Diodato a RTL 102.5: “All’Eurovision Song Contest un’emozione grandissima. Progetti futuri? Ci sarà un tour europeo che partirà in autunno, comunicheremo tutto a brevissimo"

11 maggio 2022, ore 13:00

Diodato è stato ospite questa mattina durante “W L’Italia” con Angelo Baiguini e Federica Gentile

Diodato è stato ospite questa mattina durante “W L’Italia” e ha parlato della sua esibizione di ieri sera all’Eurovision Song Contest a Torino, ma anche dei suoi progetti futuri.
È stato un momento bellissimo per me e lo aspettavo da due anni”, così Diodato ha commentato la sua performance di ieri sera. “Mi sta arrivando tantissimo affetto da parte di tutti, sono impressionato dalla risposta”.

L’ESIBIZIONE DI DIODATO ALL’EUROVISION SONG CONTEST

L’esibizione di Diodato è cominciata con lui da solo al pianoforte e alla fine invece c’è stato il contatto con i ballerini. Una metafora per descrivere i due anni che abbiamo appena trascorso. “Volevo raccontasse un po’ tutto questo percorso che ognuno di noi ha vissuto e sta vivendo in questo periodo”, ha raccontato Diodato. “L’idea era quella di creare una performance che avesse uno storytelling al suo interno. Partire dall’isolamento per arrivare a un momento di grandissima condivisione, di contatto fisico. Devo ringraziare quei magnifici ballerini che erano con me sul palco, con loro abbiamo creato un corpo unico”.
Che tipo di emozione ha provato ieri Diodato? “Innanzitutto, cantavano tutti con me, per cui è stato un momento particolare. Anche quando dovevamo creare quell’isolamento era difficile perché cantavano tutti, è stato bellissimo, un momento corale”, ha raccontato Diodato. “Era ciò che volevo accadesse. Doveva essere un momento di grande liberazione, una parola che assume un significato ancora più potente in questo momento. È assurdo il fatto che non abbia partecipato all’Eurovision in un altro Paese ma che alla fine abbia partecipato all’edizione in Italia, questo ha dato ancora più peso e importanza a tutto”.
Come ha vissuto la sua esibizione Diodato, non essendo in gara? “Quel palco è un’emozione in ogni caso”, ha detto il cantante. “Io non sono un tipo competitivo, però potermela vivere da ospite è stato ancora più bello. Sono molto contento anche perché ciò che sono riuscito a fare nonostante tutto è stato incredibile. Anche quando mi sono esibito all’Arena di Verona, è stato un momento magico”.
Cosa ha imparato Diodato da questi due anni? “La musica mi ha insegnato a vedere una porta aperta anche nei momenti di grande difficoltà. Tutta questa lunga gavetta che ho fatto mi ha insegnato a prendere il meglio da qualsiasi cosa, sono riuscito a incontrare tanta gente, è la cosa più bella”, ha raccontato il cantante. “Ieri mi è stato fatto questo bel regalo: potermi esibire davanti a milioni di persone”.
Quali sono i progetti futuri di Diodato? “A settembre dovrebbe uscire il mio nuovo album. Ci sono canzoni molto belle e sono a lavoro”, ha detto il cantante. “Quest’estate forse potrei fare qualche apparizione, magari al concerto di qualche amico”.
E infine, una sorpresa per i fan di Diodato. “Ci sarà un tour europeo che partirà in autunno, comunicheremo tutto a brevissimo, saremo un po’ in tutte le città europee”.


Diodato a RTL 102.5: “All’Eurovision Song Contest un’emozione grandissima. Progetti futuri? Ci sarà un tour europeo che partirà in autunno, comunicheremo tutto a brevissimo"
Tags: Diodato, Eurovision Song Contest, Non Stop News, RTL 102.5

Share this story: