Distorsione al ginocchio per Sofia Goggia, a rischio i mondiali per la campionessa bergamasca

31 gennaio 2021, ore 17:30 , agg. alle 15:04

La sciatrice è caduta sulla pista di rientro che la portava a valle dopo la mancata partenza del Super G di Garmisch a causa delle avverse condizioni meteo

Sofia Goggia è caduta a Garmisch mentre scendeva a valle su una pista turistica per rientrare in hotel dopo il rinvio del Super G a domani per nebbia. La bergamasca è stata portata via con il toboga e trasportata all'ospedale. La prima diagnosi è quella di un trauma distorsivo al ginocchio destro e si sta recando a Milano per essere sottoposta ad accertamenti da parte della Commissione Medica FISI. La gara a causa della nebbia è stata annullata  e verrà disputata domani sulla pista tedesca. 


Cosa è accaduto

la campionessa olimpica di PyeongChang 2018 stava rientrando in albergo insieme ad altre sciatrici. Ad un certo punto l’azzurra è caduta sulla sempre insidiosa neve fresca. Ha cominciato a ruzzolare per diversi metri, girandosi più volte su se stessa e perdendo anche il casco protettivo. La Goggia ha compreso subito che qualcosa si era rotto, ha ‘sentito’ la frattura. In serata l’italiana svolgerà tutti gli accertamenti del caso, anche se tuttavia non sembrano esserci dubbi sulla gravità dell’infortunio.


Una stagione da protagonista

Nella stagione in corso l’azzurra si è aggiudicata ben quattro vittorie consecutive in discesa. Nella classifica di Coppa del Mondo di specialità è al comando con 480 punti, 195 in più dell’americana Breezy Johnson e 210 più della svizzera Corinne Suter: in calendario sono previste ancora tre discese e non è escluso che Sofia Goggia possa aggiudicarsi la sfera di cristallo anche senza gareggiare, anche se non sarà semplice. Qualora la temuta diagnosi venisse confermata , ovvero la rottura dei legamenti, lunghi mesi di riabilitazione attenderebbero la sciatrice portacolori di RTL 102.5: sarebbe una corsa contro il tempo in vista delle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022, sempre che vengano disputate. Negli ultimi anni sono infatti diverse le atlete che hanno faticato a tornare ai propri livelli dopo un grave infortunio: pensiamo ad esempio alla norvegese Ragnhild Mowinckel, alla slovena Ilka Stuhec o all’austriaca Stephanie Brunner, solo per citarne alcune. Sofia Goggia si è infortunata più volte in carriera ed è sempre riuscita a  tornare al vertice.

Distorsione al ginocchio per Sofia Goggia, a rischio i mondiali per la campionessa bergamasca
Tags: garmisch, infortunio, sofia goggia

Share this story: