Domani al via le vaccinazioni nell’Unione Europea, tutto pronto in Italia, l’Ungheria anticipa tutti

26 dicembre 2020, ore 19:00
agg. 28 dicembre 2020, ore 14:45

Stiamo voltando pagina in un anno difficile, ha dichiarato il presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen; a Roma arrivate le prime dosi, partito lo smistamento nelle varie regioni

È passato meno di un anno tra l'inizio 'ufficiale' della pandemia e il 'Vax Day' europeo, in programma domenica 27 dicembre, giorno in cui si inizieranno a inoculare i primi vaccini. In precedenza il vaccino sviluppato più velocemente era stato quello per la parotite, che ha richiesto 4 anni. Hanno già avuto il vaccino 3,31 milioni di persone nel mondo, con Cina e Stati Uniti che hanno superato il milione di dosi inoculate e la Gran Bretagna che è attorno a 800mila.  


Domani il “Vax Day” Europeo, nel Vecchio Continente si vede la luce in fondo al tunnel 

"Stiamo iniziando a voltare pagina in un anno difficile. Il vaccino è stato consegnato. La vaccinazione comincerà domani nell'Unione Europea". È quanto ha scritto questa mattina su Twitter il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. "Le Giornate europee della vaccinazione sono un toccante momento di unità. La vaccinazione è la chiave per uscire dalla pandemia", ha aggiunto. Doccia fredda per Bruxelles. L'Ungheria ha anticipato i patner, ignorando i piani della Commissione per un Vax Day globale il 27 dicembre, cominciando  oggi a vaccinare i primi cittadini.


Avviato l’iter per le vaccinazioni in Italia, dopo l’arrivo delle dosi destinate alla nostra popolazione

Scortato dalle auto dei Carabinieri, alle 11.20 è arrivato questa mattina all’ospedale Spallanzani di Roma il furgone che ha portato ieri in Italia i primi vaccini anticovid che saranno distribuiti a partire da domani. Si tratta di 9.750 dosi. “Intravediamo il primo spiraglio di luce dopo una lunga notte", ha detto il commissario per l'emergenza, Domenico Arcuri, che questa mattina ha accolto nella capitale l'arrivo del furgone con le fiale del farmaco della Pfizer. "Nei prossimi mesi continueremo questa campagna per portare il nostro Paese, nei tempi in cui sarà possibile, fuori da questa emergenza. Domani sarà un giorno molto simbolico ed emozionante e siamo convinti che tutti i cittadini comprenderanno l'importanza di questo momento", ha aggiunto il commissario per l'emergenza, Domenico Arcuri.  


Dal Presidente del Consiglio un messaggio di fiducia e speranza

"Le prime dosi del vaccino anti-covid sono arrivate a Roma, allo Spallanzani. È un messaggio di fiducia che si irradia in Italia e in Europa. Grazie al ministro Speranza, alla struttura commissariale di Arcuri, alle forze armate e a tutti gli operatori sanitari che ci consentiranno di realizzare una campagna di vaccinazioni senza precedenti." È quanto ha scritto su Face book il premier Giuseppe Conte.


In Italia, intanto, sale ancora il tasso di positività 

Sono 81.285 i tamponi per il coronavirus effettuati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i  dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 152.334. Il tasso di positività è del 12,8%, in aumento rispetto al 12,5% di ieri. Sono 10.407 i positivi al tampone per  il coronavirus nelle ultime 24 ore. Le vittime sono 261. In calo di 2 unità i pazienti in  terapia intensiva. I ricoveri nei reparti ordinari sono diminuiti di 98 unità. È quanto emerge dai dati forniti  dal ministero della Salute, in merito alla diffusione del contagio. 


Domani al via le vaccinazioni nell’Unione Europea, tutto pronto in Italia, l’Ungheria anticipa tutti
Tags: , covid, Italia, Unione Europea, vaccinazioni , Vax Day

Share this story: