Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: convention M5S per presentare il reddito di cittadinanza, Di Maio, se ci sarà recessione mettiamo in sicurezza fasce più deboli
- Palermo: blitz anti-mafia all’alba, nuova Cupola di Cosa nostra, effettuati sette fermi grazie al racconto di due pentiti
- Roma: migranti, Salvini rilancia dopo attacco al presidente Macron di Di Maio, la Francia è fra i Paesi che impoveriscono l'Africa
- Usa: verrà chiesta al Canada l'estradizione di Wanzhou, il direttore finanziario di Huawei, arrestata in dicembre a Vancouver
- Indonesia: forte scossa di terremoto di magnitudo 6.6 a largo delle coste dell'isola di Sumba, nessuna allerta tsunami
- Roma: l'attore Lino Banfi sarà rappresentante per l'Italia nella commissione Unesco
- Francia: un aereo scompare dai radar, disperso nei cieli della Manica anche l'attaccante del Cardiff City, l'argentino Emiliano Sala
- Cremona: caporalato, migranti sfruttati e pagati tre euro l'ora per raccolta di abiti, eseguiti 4 arresti
- Calcio: Cristiano Ronaldo patteggia con il fisco spagnolo, verserà 18,8 milioni di euro e non sconterà 23 mesi di carcere perchè non ha precedenti penali
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
19 dicembre 2018

Donald Trump, abbiamo sconfitto l'Isis in Siria

La Casa Bianca ha annunciato ufficialmente il ritiro delle truppe americane dalla Siria

E' iniziato il ritiro delle truppe statunitensi dalla Siria. L'annuncio ufficiale arriva dalla Casa Bianca. In un Tweet Donald Trump aveva anticipato la volontà di far tornare a casa dalla Siria i militari: "Abbiamo sconfitto l'Isis in Siria, per me era l'unico motivo di stare lì", ha scritto il Presidente. Il Pentagono, invece, starebbe cercando di dissuadere Trump a ritirare completamente le truppe Usa dalla Siria. I vertici del Dipartimento della difesa però vogliono convincere la Casa Bianca che un ritiro totale sarebbe un tradimento agli alleati curdi le cui truppe da anni operano a fianco di quelle Usa in Siria e che rischierebbero di essere attaccate da un'offensiva della Turchia.

Donald Trump, abbiamo sconfitto l'Isis in Siria