Doppio omicidio con suicidio a Carpiano, nel Milanese. Un uomo stermina la famiglia e si uccide

22 agosto 2021, ore 20:42

Un gesto premeditato, il 70enne ha lasciato un biglietto e prima di togliersi la vita ha chiamato i carabineri

Ancora una giornata all’insegna di un grave fatto di cronaca che coinvolge anche un minore. Un 70enne, nel primo pomeriggio ha chiamato il 118 dicendo di aver ucciso la moglie e la figlia di 15 anni, annunciando poi di volersi togliersi la vita. E’ accaduto a Francolino di Carpiano, in provincia di Milano. I carabinieri, una volta arrivati sul posto, hanno trovato i corpi i tre corpi.


La triste storia all’origine del folle gesto

Si chiamava Salvatore Staltari l'uomo che oggi ha ammazzato moglie e figlia e poi si è tolto la vita. Nonostante soffrisse di depressione, seguiva la figlia Stefania, accompagnandola anche a scuola. La moglie di origini filippine, Catherine Panis, lavorava part time in una ditta della zona. Un gesto premeditato quello del 70enne, che prima di mettere in atto il suo piano ha lasciato un biglietto. Secondo quanto riferito, avrebbe scritto che era stufo della moglie e che la figlia sarebbe stata troppo piccola per rimanere senza genitori. Staltari da qualche tempo era senza lavoro. La situazione familiare era tesa e si sentivano spesso urla provenire dall'appartamento, hanno riferito alcuni conoscenti. La famiglia veniva aiutata dai servizi sociali a causa delle difficoltà economiche in cui versava.


Le dichiarazioni del Procuratore di Lodi

"La tragedia che si è verificata oggi a Carpiano, dove un uomo ha sterminato l'intera famiglia, è il miglior modo per essere ricordati come colossali vigliacchi. Non esistono problemi così insormontabili da giustificare il suicidio e l'omicidio". Queste le parole pronunciate dal procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro, che guida le indagini.


Parla il sindaco di Carpiano

''È un'immane tragedia, che ha colpito un nucleo familiare di nostri concittadini e la comunità. Ci sono le indagini in corso, per escludere qualsiasi altra situazione diversa da quella che appare. 'Era una situazione che non conoscevamo, perché non ci sono stati particolari contatti con il Comune, nel senso che non c'è stato alcun tipo di situazione che possa esserci invece per altri soggetti un po' più sotto l'occhio dei servizi sociali'”. E’ quanto ha dichiarato il sindaco di Carpiano, Paolo Branca, all’Adnkronos. Sulla tragedia, domattina, in Comune si terrà un summit tra i diversi assessori e il sindaco mentre il primo cittadino ha già reso noto che si confronterà con i Servizi sociali.

Doppio omicidio con suicidio a Carpiano, nel Milanese. Un uomo stermina la famiglia e si uccide
Tags: doppio omicidio con suicidio a Carpiano, uomo stermina la famiglia e si uccide a Carpiano

Share this story: