Dotan ospite di RTL 102.5: “C’è chi vuole dare necessariamente la sua opinione, ogni tanto il silenzio fa bene”

20 luglio 2020, ore 19:54 , agg. alle 22:22

Dotan, cantautore olandese di origini israeliane, è in Italia per presentare il suo ultimo lavoro “No Words”, che porterà anche sul palco del Power Hits Estate 2020 all’Arena di Verona

“No words, silence, i just let the music speak”

Così Dotan canta al mondo, in un momento storico dove “siamo circondati da persone che danno un’opinione su qualsiasi cosa – ha spiegato in diretta su RTL 102.5 - ogni tanto un po’ di silenzio fa bene, da il giusto peso alle cose e contestualizza nel modo giusto ciò che ci circonda”. Dotan, classe 1986, è cresciuto in Olanda dove vive tutt’ora, ma è nato a Gerusalemme. Ha scoperto di saper fare musica all’età di 22 anni, quando un pomeriggio ha deciso di comprarsi una chitarra ed iniziare a scrivere. Fino a quel momento le canzoni dei grandi cantautori le ascoltava tramite il papà: “Prima di prendere questa decisione e cambiare vita facevo l’organizzatore di eventi, soprattutto matrimoni – ha svelato Dotan – ma sono decisamente più artistico e la vita è breve, bisogna fare ciò che si ama!”. Il videoclip di “No Words”, suo ultimo successo contenuto nell’Ep “Numb”, ritrae il cantautore in una vasca d’acqua: “Il video nasce da una mia idea, una delle cose più complicate che io abbia mai fatto e per cui sono stato 13 ore sott’acqua” ha spiegato Dotan, che durante l’intervista ha raccontato molto di sé e di quello che per lui rappresenta la sua nuova vita da cantante: “La musica è il mio modo di comunicare le sensazioni che ho sempre provato, attraverso di essa riesco a tirarle fuori e a trasmetterle”. 

L’arcobaleno della musica 

In Olanda esistono tanti e diversi generi musicali come in Italia? Dotan non ha dubbi, “no” - ha spiegato - “perché la musica in Olanda è meno variopinta, c’è un genere ed artisticamente ci si adatta a quello”. Di qualsiasi genere essa sia però, la musica, accompagna la nostra vita quotidianamente e, in alcuni periodi più che in altri, lascia il segno. E’ accaduto anche a Dotan nell’estate del 1999 in Sicilia con il singolo “Bailamos” di Enrique Iglesias: “Era il mio ascolto proibito e tutto questo per me rappresentava mare, profumi e colori dell’estate”. 

“Per l’anno prossimo ho in programma dei live anche in Italia” 

L’emergenza sanitaria ha avuto non poche conseguenze anche nel settore musicale, tanti i concerti e gli eventi rinviati ed annullati causa forza maggiore. Dotan però rassicura i fan e, qualora le condizioni lo dovessero permettere una volta rientrata l’emergenza da coronavirus, ha in mente qualche data anche in Italia. Per il momento una certezza c’è ed è l’appuntamento con il Power Hits Estate 2020, l’evento di RTL 102.5 che in diretta dall’Arena di Verona il 9 settembre 2020, farà ripartire la musica live. Dotan è in lizza per il titolo di tormentone dell’estate con la sua “No Words”. 

 

Dotan ospite di RTL 102.5: “C’è chi vuole dare necessariamente la sua opinione, ogni tanto il silenzio fa bene”
Dotan a RTL 102.5: "Sono felicissimo di essere in Italia"
Tags: Dotan, No words, Power Hits Estate 2020

Share this story: