EasyJet definisce Calabria terra di mafia, poi si scusa: "Volevamo intendere che sia sottovalutata all'estero da un punto di vista turistico"

23 giugno 2020, ore 11:54

Polemica per le parole riportate sul sito ufficiale della compagnia aerea

"Per un assaggio autentico della vivace vita italiana niente di meglio della Calabria. Questa regione soffre di un'evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti e la mancanza di città iconiche come Roma e Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram". Così si legge sul sito della compagnia aerea EasyJet alla voce "Lamezia", sede del principale aeroporto regionale. Per un terra che ha città antiche quanto la Magna Grecia e testimonianze artistiche e culturali del suo passato, la descrizione è apparsa offensiva. Prima il link è circolato sui social, poi le prime reazioni indignate, alle quali sono seguite le scuse ufficiali della compagnia aerea: "EasyJet si scusa apertamente con tutti i calabresi e la Regione Calabria per la descrizione contenuta nella scheda informativa all'interno del sito. L'intento originale del testo era sottolineare quanto la Calabria sia sottovalutata all'estero da un punto di vista turistico. La Calabria è una terra per noi molto importante, che amiamo e che promuoviamo da sempre con numerosi voli su Lamezia Terme. Ne è una dimostrazione anche il fatto che il primo volo del 15 giugno, che coincide con il ripristino delle operazioni post lockdown, è stato quello verso l'aeroporto di Lamezia Terme. Abbiamo provveduto immediatamente a rimuovere il testo in questione e avviato un'indagine interna per capire l'accaduto e fare in modo che non accada mai più".
EasyJet definisce Calabria terra di mafia, poi si scusa: "Volevamo intendere che sia sottovalutata all'estero da un punto di vista turistico"
Tags: Calabria, EasyJet, polemica, scuse

Share this story: