Elezioni regionali, Bonaccini e Santelli nuovi presidenti

27 gennaio 2020, ore 02:57

Il candidato del centrosinistra si attesta intorno al 48,6%, Borgonzoni ferma al 45,5%

È stato accolto con un lungo applauso Stefano Bonaccini al suo ingresso nel comitato elettorale alle porte di Bologna. Le ultime proiezioni danno il candidato del centrosinistra intorno al 48,6%, superando l'avversaria leghista Lucia Borgonzoni, ferma al 45,5%. "È un risultato molto rilevante, abbiamo vinto sul terreno delle proposte di governo. La scelta di usare l'Emilia-Romagna per altri fini gli emiliano-romagnoli l'hanno capita. Hanno deciso di mettere la campagna su un altro terreno e noi abbiamo vinto anche su quel terreno. L'arroganza non paga mai" ha commentato Bonaccini. "Che questa vittoria sia una lezione per il futuro. Ci eravamo dimenticati di stare in piazza, ce lo hanno ricordato anche le Sardine" ha poi concluso il governatore. "Mi spiace vedere che Bonaccini non abbia perso occasione, anche stasera, per fare quello che ha sempre fatto in tutta la campagna elettorale e cioè cercare di screditarmi" ha dichiarato Lucia Borgonzoni, che domani mattina alle 10.00 terrà una conferenza stampa insieme al leader della Lega Salvini, che ha parlato di "cavalcata eccezionale" in una regione, l'Emilia-Romagna, in cui "dopo settant'anni, per la prima volta, c'è stata una partita".
Elezioni regionali, Bonaccini e Santelli nuovi presidenti

L'ex vicepremier ha commentato anche il risultato delle consultazioni in Calabria, dove la candidata Jole Santelli guadagna la presidenza con una dato che si attesta intorno al 50,9%: "In Calabria per la prima volta ci siamo e siamo determinanti". La neo eletta presidente ha parlato di "risultato enorme". "Da domani cominciamo a lavorare per una regione diversa, partendo dai mille problemi ma anche dalle mille opportunità della Calabria". Il candidato sostenuto dal centrosinistra Filippo Callipo esce sconfitto con circa il 31,3% delle preferenze. "Abbiamo lavorato molto, ma i calabresi non hanno creduto nella rivoluzione" ha dichiarato Callipo. A poche ore dalla chiusura dei seggi ha parlato anche il leader del Partito democratico Zingaretti: "Salvini ha perso, governo rafforzato. Rammarico per la Calabria. L'elettorato ha partecipato in massa, un immenso grazie alle Sardine". Congratulazioni per Jole Santelli anche dal leader di Forza Italia Berlusconi, che ha invocato un cambio di governo rendendo la parola agli elettori. Prevista una conferenza stampa della leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni domani mattina alle 10.30.

Tags: Bonaccini, Calabria, Elezioni, Emilia Romagna, Santelli

Share this story: