Emis Killa in collegamento con RTL 102.5: “Non manca molto per sentire i miei nuovi lavori”

17 giugno 2020, ore 18:35

E’ uscito mezzanotte “Ándale”, il nuovo singolo di Emis Killa in collaborazione con il rapper Westside Gunn

“Non ho mai fatto assembramenti anche quando si poteva”

Se si parla di ritorno alla normalità Emis Killa ci è ritornato, tranne che per il lavoro: “E’ la cosa che mi manca di più, ma per quello purtroppo bisognerà aspettare ancora un po’", ha fatto sapere il rapper, spiegando come la sua normalità sia fatta di cose semplici, "palestra, andare in moto, stare con mia figlia, vedere gli amici. Non sono mai stato tipo da assembramenti nemmeno quando si poteva, un po’ per il mio lavoro e un po’ per indole”.

Musica e progetti

Scrivo musica alla vecchia maniera, con carta e penna. Ho migliaia di raccoglitori, foglietti e quadernini – ha raccontato Emis Killa ad un ascoltatore, spiegando la difficoltà di lavorare attraverso uno smartphone - non riesco a scrivere sul telefono, lo faccio solo se mi trovo a lavorare in uno studio che non è mio e non ho a disposizione carta e penna. Scrivo in stampatello perché leggo meglio nel momento in cui registro, quindi non utilizzando il corsivo spesso devo pensarci un attimo prima” ha ironizzato. In collegamento con RTL 102.5 Emiliano ha anche avuto l’occasione per parlare dei progetti futuri e, rispondere ai tanti che hanno voluto sapere se manterrà la promessa di realizzare il terzo volume di Keta Music: “Non lo so, in realtà mi piacerebbe, bisogna soltanto trovare il momento giusto perché i mixtape passano in secondo piano rispetto ai dischi, ma quando e se ce ne sarà occasione lo farò” ha rassicurato Emis Killa, che a mezzanotte ha pubblicato il nuovo singolo “Ándale” in collaborazione con Westside Gunn. La canzone, a dispetto del titolo, non è la tipica hit estiva, ha voluto precisare il cantante, ma, al contrario, è un pezzo crudo.

Emis Killa in collegamento con RTL 102.5: “Non manca molto per sentire i miei nuovi lavori”

“Mi sono ricreduto sul genere musicale indie”

I fan hanno voluto sapere se in virtù del rapporto di amicizia con Tommaso Paradiso, Emis Killa abbia preso in considerazione l’eventualità di una collaborazione con cantanti appartenenti ad un genere diverso da quello rap. “L’indie è un mondo a cui mi sono affacciato recentemente, non lo capivo molto ed anzi ero scettico – ha confessato Emiliano - pensavo fosse il solito cantautorato, poi invece mi sono ricreduto e ho scoperto esponenti del genere di cui sono divenuto fan, come Calcutta e Tommaso Paradiso"

La passione per i motori

Alla domanda “se non avessi avuto la possibilità di fare il rapper cosa avresti fatto?”, Emis killa non ha esitato. “Da ragazzino volevo fare il meccanico, quindi se non avessi fatto il cantante avrei lavorato nell’ambito dei motori”. E rivolgendosi ai tanti giovani che lo seguono, molti dei quali impegnati nell’esame di maturità, raccomanda la perseveranza: “Chi è determinato e ci crede qualcosa lo ottiene sempre, ho visto gente meno talentuosa di altri, ma più determinata, raggiungere i propri obiettivi” ha spiegato Emis Killa, certo che per fare successo non sia sufficiente il talento e la bravura senza la giusta determinazione.


Tags: andale, emis killa, keta music, westside gunn

Share this story: