Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: il terrorista Cherif Chekatt è stato ucciso dalle forze speciali, nel quartiere di Neudorf, a Strasburgo, dove si era nascosto dopo la strage
- Brasile: il Tribunale Supremo Federale ha chiesto l'arresto del terrorista Cesare Battisti, per pericolo di fuga, l'Italia ne chiede da anni l'estradizione
- Francia: il killer dei mercatini era armato di una pistola e di un coltello, aveva sparato per primo, nessun ferito tra gli agenti
- Bruxelles: manovra con deficit al 2,04%, dopo vertice Juncker-Conte, commissario Ue Moscovici, ancora non ci siamo, ma poi riconosce sforzi Italia
- Milano: il caso-mense di Lodi è discriminazione, lo hanno stabilito i giudici, il regolamento che penalizza gli stranieri deve cambiare
- Costa Rica: rapinato e ucciso un italiano, Gianfranco Pescosolido, 56 anni, abitava nel Paese da anni, era uscito per una passeggiata in un parco
- Milano: XFaxtor12, trionfa Anastasio, il rapper napoletano supera, nell'ultima sfida a due, Naomi, 3° posto per Luna, 4° per i Bowland
- Calcio: Europa League, Lazio già qualificata e battuta dall'Eintracht Francoforte, Beppe Marotta è il nuovo AD dell'Inter
- Calcio: Europa League, clamorosa eliminazione del Milan, battuto 3-1 dall' Olympiakos, Gattuso, giusto così
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
13 novembre 2018

Esce Becoming, l'autobiografia di Michelle Obama

La vita dell'ex-first lady, dall'infanzia all'incontro fatale, con l'uomo che sarebbe diventato il primo presidente afroamericano degli Usa

Il titolo è ‘Becoming’ ed è l’attesissima autobiografia della donna, che ha condiviso un quarto di secolo di vita dell’ex-presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Michelle Obama ha affidato i suoi ricordi a un libro, in cui c’è spazio per tutto: l’infanzia, nel quartiere operaio di Chicago, l’incontro con il futuro Capo della Casa Bianca, gli anni di Washington e del potere e l’antipatia – ampiamente ricambiata – per l’attuale inquilino dello Studio Ovale, Donald Trump. Ha già fatto il giro del mondo il prologo del libro, che è stato rilasciato in anteprima pubblica. C’è un passaggio che aiuta a inquadrare la First Lady forse più attivista della storia: “Nella mia vita, finora, sono stata una studentessa nera della working class in un costoso college. Sono stata spesso l'unica donna e l'unica persona afroamericana presente nella stanza, in molte stanze diverse. Fino a non molto tempo fa, sono stata la first lady degli Stati Uniti d'America, un lavoro che ufficialmente non è un lavoro, ma che mi ha stimolato e mi ha reso umile, mi ha tirato su il morale e abbattuto, a volte nella stessa circostanza”. Divertente il ricordo del primo incontro con Barack Obama, lui stagista dello studio legale di Chicago dove lavorava lei: si presenta in ritardo e si accende una sigaretta. “Non uscirò mai con lui”, pensò Michelle Obama.

Esce Becoming, l'autobiografia di Michelle Obama