Esplosione a Istanbul fa morti e feriti. Erdogan, una donna dietro quello che si sospetta essere un attentato terroristico

13 novembre 2022, ore 17:41 , agg. alle 19:13

A colpire una Kamikaze. La folla a passeggio per una delle vie della città del Bosforo, molto frequentata anche dai turisti. Poi il boato e i corpi delle vittime sulla strada, immagini strazianti rimbalzate attraverso i social

Dopo il sospetto la conferma, arrivata dopo oltre 4 ore quanto accaduto a Istanbul “L'attentato è stato opera di una kamikaze". Lo ha reso noto il vicepresidente turco Fuat Oktay.  I video, un secondo prima dell’esplosione, ritraevano un fiume di persone, nella affollata via Istiklal a Istanbul, una delle vie dello shopping frequentatissima anche dai turisti, una sorta di Via del Corso, a Roma. Oltre alla gente che passeggiava è stato catturato il momento dell’esplosione in mezzo ai passanti e subito dopo il panico. Alcuni video diffusi sui social mostrano molte persone scappare lungo l'ampia strada dello shopping. In altri video si vedono numerosi corpi a terra. L’ultimo bilancio, ancora provvisorio, è stato fornito dal presidente turco Recep Tayyip ErdoğanAlmeno 6 persone hanno perso la vita e 81 sono rimaste ferite”. E' stato un "vile" attentato quello ha colpito oggi pomeriggio il centro di Istanbul, ha sottolineato il presidente turco, Erdogan, nel corso di una conferenza stampa all'aeroporto Ataturk prima di volare a Bali per il G20. "C'è odore di terrorismo qui. C'è il sospetto che una donna abbia avuto un ruolo", ha dichiarato Erdogan assicurando al suo Paese che i responsabili saranno puniti come meritano.

TAJANI, STIAMO CONTATTANDO GLI ITALIANI A ISTANBUL

La via in cui è avvenuta l’esplosione, come detto, era affollatissima. Istiklal è una delle maggiori tappe anche per i turisti. La Farnesina si è messa subito in moto per verificare l’eventuale coinvolgimento di nostri connazionali. E’ stato il ministro degli Esteri Antonio Tajani a spiegarlo su Twitter "Immagini terribili da Istanbul. L'Italia esprime vicinanza al Governo e al popolo turco e il proprio sentito cordoglio per le vittime innocenti. La nostra Unità di crisi sta monitorando la situazione e contattando i nostri connazionali". La Farnesina sui social ha fornito anche i contatti per le emergenze: Unità di Crisi - 0636225; Cons. Gen. Istanbul +905554585844.

Esplosione a Istanbul fa morti e feriti. Erdogan, una donna dietro quello che si sospetta essere un attentato terroristico
PHOTO CREDIT: Fotogramma.it

DIVIETO AI MEDIA DI TRASMETTERE SULL'ESPLOSIONE

La Turchia ha imposto a tutti i mezzi di comunicazione un divieto temporaneo, "per motivi di sicurezza", sulla trasmissione di informazioni riguardanti l'esplosione di questo pomeriggio nella via pedonale nel centro di Istanbul Istiklal Caddesi dove sono morte almeno 6 persone e altre 81 sono rimaste ferite. Lo rende noto il Consiglio Supremo della Radio e Televisione di Turchia Rtuk. Dalle testimonianze dei colleghi presenti a Istanbul si riferisce anche di un generale rallentamento della rete di internet.

Tags: Antonio Tajani, Attentato terroristico, Farnesina, Istanbul, Kamikaze, Recep Tayyp Erdogan, Turchia

Share this story: