Euro 2020, Galles-Svizzera 1-1, Danimarca-Finlandia 0-1, Belgio-Russia 3-0

12 giugno 2021, ore 22:59

Grande paura per il malore ad Eriksen in Danimarca-Finlandia, partita sospesa per quasi due ore, pareggiano le prossime avversarie dell'Italia, Il Belgio domina la Russia

Galles-Svizzera 1-1

A Baku, in Azerbaijan, finisce in pareggio il match del gruppo A tra Galles e Svizzera, prossime avversarie dell'Italia. Primo tempo povero di emozioni, anche per i quasi 30 gradi di temperatura, con un bel colpo di testa del gallese Moore deviato in calcio d'angolo, uno splendido colpo di tacco dello svizzero Shaqiri parato da Ward. La Svizzera controlla il gioco, ma è troppo imprecisa sotto porta, con Seferovic che calcia a lato in tre occasioni.  La ripresa si apre subito con il gol del vantaggio della Svizzera: Embolo con un bel tiro conquista un calcio d'angolo, sugli sviluppi del quale di testa insacca per l'1-0.  Sotto di un gol il Galles si risveglia e  trova il pareggio ad un quarto d'ora dal termine con il cross perfetto di Morrell sulla testa di Moore. Nel finale un gol annullato alla Svizzera per fuorigioco al neo entrato Gavranovic. Pareggio giusto per quanto visto nei 90 minuti, che non dovrebbe destare particolari preoccupazioni alla squadra di Mancini. Gli svizzeri affronteranno l'Italia mercoledì, il Galles domenica prossima.  


Danimarca-Finlandia 0-1

Dopo la grande paura per il malore di Eriksen, con il match interrotto per quasi due ore si è giocato quanto restava della partita, e la Finlandia si è aggiudicata la vittoria all'esordio assoluto ad un campionato europeo. A decidere la gara in favore degli scandinavi la rete di testa dell'attaccante dell'Union Berlin, Pohjanpalo al 60'. Quattordici minuti più tardi la Danimarca ha fallito un rigore su un tiro di Hojbjerg parato da Hardecky. La partita è stata letteralmente divisa in due dall’arresto cardiaco di Christian Eriksen. Primo tempo totalmente dominato dai danesi, che però non trovano la rete del vantaggio. La Finlandia si salva due volte: prima una bella girata di Braithwaite, poi un colpo di testa di Hojbjerg. Il primo vero rischio per i padroni di casa arriva al 25’, quando Kjaer si fa prendere il tempo da Pukki, ma poi recupera e salva tutto da ultimo uomo.  La grande paura prima dell’intervallo tiene  sospeso il tutto per circa due ore. Alla ripresa però la Danimarca scende in campo con la testa ed il cuore altrove, e la Finlandia alla prima occasione passa in vantaggio: al minuto 60 cross di Uronen e colpo di testa ravvicinato di Pohjanpalo, con Schmeichel che non trattiene. I danesi potrebbero comunque agguantare il pari a 15’ dalla fine su calcio di rigore assegnato per l'atterramento di Poulsen da parte di Arajuuri. Senza Eriksen va sul dischetto Hojbjerg che si fa però parare il tiro da Hradecky.


Belgio-Russia 3-0

A San Pietroburgo il Belgio batte la Russia e sale così al primo posto del insieme alla Finlandia. Protagonista della partita Lukaku, autore di una doppietta. Match deciso già nel primo tempo, con il Belgio in vantaggio dopo soli 10 minuti con Lukaku che sfrutta un errore della difesa russa e con un tiro preciso segna nell'angolino basso di destra. Dopo il gol Lukaku corre verso una telecamera a bordo campo e dedica la rete a Christian Eriksen, urlando " Chris, Chris! Stay strong. I love you". Al 34' il raddoppio belga, con Thomas Meunier che da due passi ribadisce in rete per il 2-0 con il quale si chiude il primo tempo. Nella ripresa, minuto 88', verticalizzazione di Meunier per Lukaku che di destro dal limite dell'area con un rasoterra preciso fissa sul 3-0 il risultato. Belgio che quindi si conferma squadra solida, compatta e concreta, mentre la Russia vista in questa partita sembra avere poco da dire in questo torneo, e la partita di mercoledì contro la Finlandia potrebbe già essere decisiva.


Euro 2020, Galles-Svizzera 1-1, Danimarca-Finlandia 0-1, Belgio-Russia 3-0
Tags: Belgio Russia, Danimarca-Islanda, Euro 2020, Galles-Svizzera

Share this story: