Euro 2020, Italia in finale, battuta la Spagna ai rigori

07 luglio 2021, ore 00:13 , agg. alle 09:20

Dopo che i 90 minuti si erano chiusi sull' 1-1 con le reti di Chiesa e Morata, grande equilibrio nei supplementari, ai rigori decisivi gli errori di Olmo e Morata per gli spagnoli

L'Italia è in finale di Euro 2020, dove domenica sera, a Wembley, affronterà la vincente di Inghilterra-Danimarca, in programma questa sera. La squadra di Mancini ha sofferto ma ha lottato con caparbietà, ed ha conquistato un traguardo meritato. Primo tempo molto equilibrato, con gli azzurri che partono forte e schiacciano la Spagna nelle propria trequarti e dopo 3 minuti Barella colpisce il palo, ma il giocatore dell'Inter è in fuorigioco. Gli uomini di Luis Enrique si riorganizzano velocemente, e per un quarto d'ora applicano un possesso di balla impeccabile che manda in confusione gli azzurri. Occasionissima azzurra al 21' quando dopo una triangolazione Emerson anticipa il portiere e passa al limite ad Immobile che non trova lo spazio giusto e scarica per Barella che a porta vuota si vede murare la conclusione da un difensore. Al 25' Dani Olmo arriva al tiro dal cuore dell'area, ma Donnarumma in tuffo sventa il pericolo. il primo tempo si chiude quindi sullo 0-0.


Tutto nella ripresa

Il secondo tempo si apre con gli stessi 22 della prima frazione, ed è per Immobile la prima occasione, con l'attaccante che però calcia a lato. La partita si sblocca al 60', quando Donnarumma lancia una ripartenza con Insigne che arriva al limite dell'area avversaria, viene chiuso da un difensore ma la palla finisce sui piedi di Chiesa, che con un gran destro a giro supera Simon per il vantaggio azzurro. Mancini cambia Immobile per Berardi, Verratti ed Emerson per Pessina e Toloi, mentre nella Spagna Morata entra per Ferran Torres, fuori Koke e Oyarzabal per Moreno e Rodri. Con i cambi la Spagna ritrova gioco, e va vicina al pareggio in  più di un'occasione: al 64' clamoroso errore di Oyarzabal che manca l'impatto di testa a due passi da Donnarumma, due minuti dopo Olmo calcia fuori di poco. All'79' tiro dal limite di Berardi che cerca l'angolino, Simon blocca in presa bassa. Un minuto dopo il pari spagnolo: Morata triangola con Olmo che gli restituisce palla in area, l'attaccante della Juventus con un rasoterra preciso nell'angolino basso supera Donnarumma. Altri cambi per Mancini, dentro Locatelli per Barella e Belotti per Insigne. La Spagna sostituisce Azpilicueta con Marcos Llorente. Dopo 3' di recupero l'arbitro Brych fischia, si va ai supplementari.


Supplementari di sofferenza e rigori di gioia

È la Spagna a partire forte, con una punizione testa di Dani Olmo sventata da  Donnarumma, la palla carambola in area salvo poi finire sul fondo. Al 101' nuovo salvataggio della difesa azzurra, Donnarumma anticipa di pugni Morata e sulla successiva conclusione di Marcos Llorente salva Bonucci. All'inizio del secondo tempo supplementare la Spagna sostituisce Busquets con Thiago Alcantara. Fuori Chiesa, entra Bernardeschi. Al 109' occasione azzurra con Berardi, il tiro viene intercettato da un difensore. Poco dopo il giocatore del Sassuolo va in rete ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Ultimo cambio spagnolo: esce Garcia per Pau Torres, e si va ai rigori. Primo rigore per l'Italia con Locatelli, parata di Simon. Tocca a Dani Olmo, alto. Belotti sul dischetto, gol. Moreno per la Spagna, rete. È la volta di Bonucci che spiazza il portiere. Va Thiago Alcantara, nuovamente parità. Quarto rigore dell'Italia con Bernardeschi che trova l'incrocio. Tocca a Morata, para Donnarumma. Decisivo il rigore di Jorginho, che segna e manda l'Italia in finale.


Euro 2020, Italia in finale, battuta la Spagna ai rigori
Tags: Euro2020, Finale, ItaliaSpagna

Share this story: