Ezio Bosso, felice di dirigere, non mi sono ritirato

 16 settembre 2019 | bosso, dirigere, ritiro

Fa male il pregiudizio su di me, ha scritto sui social, si scade sempre in quel pietismo

Per Ezio Bosso, la musica resta centrale nella sua vita. Lo scrive in un post pubblicato su Facebook, oggi, per precisare che non ha alcuna intenzione di ritirarsi. Ieri durante la Fiera del Levante di Bari, il maestro aveva dichiarato di non voler suonare più il pianoforte: “Se mi volete bene, non mi chiedete più di mettermi al piano e suonare”- aveva detto, spiegando di avere due dita che non rispondono bene a causa della malattia neurodegenerativa con cui convive da anni, “Non chiedetemi di suonare” aveva detto alla platea che lo aveva incontrato ieri. Oggi torna sul tema e spiega di voler continuare a dirigere, accusando i media e i social di sciacallaggio: “Fa male il pregiudizio su di me”- ha scritto. “ Mi addolora – conclude poi il direttore d’orchestra nel post – che, per quanto combatta contro le strumentalizzazioni, si scade sempre in quel pietismo
Ezio Bosso, felice di dirigere, non mi sono ritirato

Share this story: