F1, Gp Bahrain, Grosjean miracolato esce illeso da un terribile incidente, Hamilton vince davanti alle due Red Bull

29 novembre 2020, ore 18:34 , agg. alle 14:07

Il pilota della Haas va a sbattere al primo giro, la monoposto si spezza e prende fuoco, il francese ne esce miracolosamente illeso, Lewis Hamilton vince la gara, sul podio Verstappen ed Albon

Poteva essere una tragedia, ed invece è stato un vero e proprio miracolo. Romain Grosjan è uscito illeso dal più brutto incidente degli ultimi decenni in Formula 1, per lui solo qualche lieve ustione a mani e caviglie. La Haas del francese, nel corso del primo giro, in curva 3, non trovando spazio sulla sinistra per sorpassare ha improvvisamente sterzato a destra colpendo l'Alpha Tauri di Kvyat. Il tocco con la monoposto del russo ha quindi causato l'uscita di pista dello stesso Grosjean che, a gran velocità, ha impattato contro il guard rail. La Haas si è spezzata in due, all'altezza del serbatoio, ed è esplosa. Il francese è stato avvolto dalle fiamme e, dopo alcuni interminabili secondi, è saltato fuori dall'abitacolo grazie all'aiuto del medico di pista. Zoppicante e in stato di choc, è stato trasportato al centro medico dove sono state riscontrate alcune ustioni e possibili fratture. Successivamente il francese è stato trasportato in ospedale in elicottero dove sarà sottoposto alle visite del caso. Il team principal della Haas, Gunter Steiner, ha raccontato così quei momenti:  "Quando vedi una cosa così non hai cosa pensare, pensi solo che tutto possa andare per il meglio. È saltato fuori dalla macchina e abbiamo tirato un sospiro di sollievo, ringrazio i dottori e i marshall che si sono buttati nelle fiamme pur di aiutarlo". Dopo circa un'ora e mezza di sospensione, anche per ripristinare il tratto di circuito danneggiato dall'incidente,  il Gran Premio del Bahrain è quindi ripartito. Ma dopo le prime curve ancora un incidente che causa l'ingresso della safety car: la Racing Point di Stroll, dopo un contatto con l'Alpha Tauri di Kvyat,  si ribalta e resta ferma in mezzo alla pista. Il pilota canadese, illeso, viene tirato fuori dalla vettura con l'aiuto  degli addetti alla pista. Il secondo momento fortunato della giornata. 


Trionfo di Hamilton

Novantacinquesima vittoria in carriera per Lewis Hamilton, il 7 volte campione del mondo trionfa nel Gp del  Bahrain, terzultimo appuntamento stagionale della F1. Il britannico della Mercedes, all'11esimo successo stagionale precede sul traguardo le Red Bull di Max  Verstappen e Alexander Albon. Quarta e quinta posizione per le due McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz, poi l'Alpha Tauri di un sorprendente Gasly che precede Ricciardo, Bottas, Ocon e Leclerc.  Grande delusione anche per Sergio Perez, terzo fino a tre giri dalla fine, quando il motore della sua Racing Point è andato in fiamme.  A punti sì, ma prestazione da dimenticare ancora una volta quindi per entrambe le Ferrari, che chiudono la corsa doppiate. Le Rosse proveranno a voltare pagina già dal prossimo fine settimana nel quale  si correrà ancora una volta in Bahrain per il GP di Sakhir, con un layout della pista tutto nuovo, una sorta di ovale da altissime velocità. Di certo non la configurazione più favorevole per le Ferrari, che pagano la carenza di potenza proprio nell'efficienza dei motori. 




F1, Gp Bahrain, Grosjean miracolato esce illeso da un terribile incidente, Hamilton vince davanti alle due Red Bull
Tags: Bahrain, Ferrari, Formula 1, Grosjean, Hamilton

Share this story: