"Farei Pechino Express con mia sorella Maria": Beppe Convertini al settimo cielo per il successo televisivo

16 settembre 2021, ore 09:00

Momento d'oro per Beppe Convertini, che dopo una lunga carriera al cinema adesso è uno dei personaggi di punta della Rete ammiraglia Rai

"Sono molto contento di riprendere il mio viaggio con ‘Linea Verde’, che mi porta a riscoprire usi, costumi, tradizioni, colori, sapori e profumi. Sono felice così”, esordisce in diretta a RTL102.5 News, durante Trends&Celebrities (che potete seguire tutti i giorni dalle 13 alle 15 anche in radiovisione sul 233 del DTT o 737 di Sky). E, a proposito di viaggi, Convertini svela un sogno nel cassetto: Pechino Express, il famoso programma itinerante che mette a dura prova i concorrenti. “È molto affascinante, permette di conoscere nuove culture e di confrontarsi con le difficoltà, avendo poche risorse a disposizione. Se dovessi farlo, lo farei sicuramente con qualche mio nipote che ama viaggiare oppure con mia sorella Maria", racconta.

La storia di Beppe Convertini, che ha sempre avuto il "pallino" di fare cinema e tv, inizia con una lunghissima gavetta in Puglia (sua terra d'origine). Poi l'arrivo nella Capitale, dove vive ormai da anni. Poche settimane fa ha compiuto 50 anni ed ha festeggiato nel cuore di Roma con tanti amici e vip."Sono molto fortunato, sto facendo tutto quello che ho sempre desiderato. C’erano tanti amici che arrivavano da tutta l’Italia. Hanno cantato per me Edoardo Vianello, Annalisa Minetti, Jo Squillo, Sal Da Vinci, Mario Biondi”, svela in diretta mentre si trova in treno alla stazione di Foggia. Beppe è in partenza per Roma dopo aver finito la registrazione di Linea verde.


LA RICETTA PER IL SUCCESSO AL CINEMA

Passione, ma soprattutto tenacia. Senza mai arrendersi. Si chiama gavetta, percorso ad ostacoli che nella propria vita professionale non manca mai. Con molti film alle spalle ed un percorso a teatro, Convertini dice che è fondamentale lo studio oltre al talento per riuscire a superare nel migliore dei modi la gavetta. “Sicuramente bisogna prepararsi, oltre al talento che uno può avere - dice in diretta. È importante lo studio, è importante fare le piccole esperienze. Le esperienze di vita e professionali costituiscono un bagaglio imprescindibile”


IL GRANDE CUORE DI BEPPE CONVERTINI

Il conduttore di Linea Verde, poi, racconta le missioni missioni umanitarie con “Terre des Hommes” in Giordania, Birmania e Siria. “Terre des hommes si occupa dei bambini più sfortunati. Credo che i loro sguardi, i loro sorrisi e la loro felicità, nonostante la situazione drammatica, di guerra, alla quale sono sottoposti, siano meravigliosi. Credo sia importante che tutti noi ci ricordiamo che nel mondo ci sono bambini meno fortunati”, dice.



"Farei Pechino Express con mia sorella Maria": Beppe Convertini al settimo cielo per il successo televisivo
Tags: Beppe Convertini, RTL 102.5

Share this story: