Favola Excelsior, dopo 21 anni chiude al penultimo posto il campionato di terza categoria in Alto Adige. È un risultato storico

30 maggio 2022, ore 20:00

Non era mai capitato, l’Excelsior, squadra di calcio di Bolzano che dalla nascita ha sempre chiuso all’ultimo posto in classifica il campionato di terza categoria, quest’anno ha chiuso al penultimo. È un risultato storico per il club alto atesino

Nel giorno in cui il Monza ha festeggiato una storica promozione in Serie A, a festeggiare non sono soltanto i tifosi brianzoli, ma anche i giocatori dell’Excelsior, squadra dell'Alto Adige che partecipa al campionato di terza categoria che, proprio ieri ha raggiunto il suo record storico. Da quanto è nata, ha sempre chiuso il torneo all’ultimo posto, Ma quest’anno è stato fatto il miracolo: penultimo posto in classifica. È un record. 


Una squadra da record

Il Monza sogna in grande, grazie anche al suo presidente, Silvio Berlusconi, che prima ha portato il Milan sul tetto del mondo, per poi cederlo, ha promesso che l’anno prossimo il Monza lotterà per lo scudetto e per entrare in Champions League. Anche l’Excelsior può sognare, magari di arrivare terzultima e sicuramente il presidente del club, Mirco Marchiodi si impegnerà ancora di più. Lui, Mirco Marchiodi un suo record lo ha conquistato: è il presidente della società di calcio più perdente, ma sicuramente è il presidente della squadra più simpatica dell'Alto Adige. Del resto i numeri parlano chiaro: 385 partite perse su 397 giocate, solo cinque vinte e otto pareggiate. Un bottino di 262 gol fatti e 2.949 gol subiti. Ci sarebbe da vergognarsi, ma per il presidente è un vanto. L’importante è partecipare (come disse lo storico fondatore dei moderni giochi olimpici Pierre de Coubertin). E, infatti, l’Excelsior che gioca nel campionato di calcio di terza categoria in Alto Adige, ha sempre partecipato chiudendo il torneo all'ultimo posto in classifica. Almeno fino al campionato che si è concluso domenica. Al fischio finale della partita con il Celtic Don Bosco, pareggiata 1-1, è stata festa. È avvenuto il miracolo. La squadra si è classificata al penultimo posto in classifica. Non era mai accaduto. E’ avvenuto un piccolo miracolo sportivo: cinque i punti guadagnati in totale nell’ultimo torneo, frutto di una vittoria e due pareggi. Un record.


La società e gli scopi

L'Excelsior è nata nel 2001 dal desiderio di alcuni ragazzi del rione Don Bosco di Bolzano di formare una quadra di calcio e di iscriversi ad un vero campionato. Da allora gioca in terza categoria della provincia di Bolzano. Due le regole fondamentali del club. La prima: tutti hanno la stessa possibilità di giocare, non c’è selezione tecnica. Quindi se nel club arrivassero Lautaro e Cristiano Ronaldo, farebbero panchina come tutti gli altri. La seconda grande regola è il fair play dentro e fuori dal campo. E la correttezza ha premiato la squadra. Acnhe qui è record: Su venti campionati disputati l’Excelsior ha vinto per quindici volte la coppa disciplina fuori dal campo. E la squadra ha un terzo tempo tutto particolare: finita la partita assieme agli avversari, tutti a mangiare un panino insieme e a chiacchierare in amicizia.


Favola Excelsior, dopo 21 anni chiude al penultimo posto il campionato di terza categoria in Alto Adige. È un risultato storico
Tags: Alto Adige, Excelsior, record

Share this story: