Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma:sono cinque i cosiddetti impresentabili per la Commissione parlamentare Antimafia alle elezioni europee, tra essi Silvio Berlusconi
- Amsterdam:Europee 2019, in Olanda a sorpresa laburisti in testa negli exit poll, non sfondano i populisti
- Orbassano (To): donna incinta alla 38esima settimana investita sulle strisce pedonali, partorisce, la neonata è in gravi condizioni
- Palermo: il 27esimo anniversario della strage di Capaci, furono assassinati il giudice Falcone, la moglie e tre uomini della scorta, premier Conte, obiettivo fare terra bruciata alla mafia
- New York:Julian Assange incriminato negli Stati Uniti, al fondatore di Wikileaks sono stati presentati 17 capi d'accusa per la cospirazione per ottenere e poi per aver pubblicato informazioni classificate
- Bologna: assolta nell' appello bis l'ex infermiera di Lugo Daniela Poggiali, accusata della morte di una paziente, in primo grado era stata condannata all'ergastolo
- Genova: manifestazione antifascista per un comizio di Casapound, scontri con la Polizia, tre feriti, tra cui un giornalista, due le persone fermate
- Monterotondo (Rm): i funerali dell'uomo ucciso dalla figlia 19enne, gli amici dell'uomo urlano 'Lorenzo sei un grande', la ragazza in libertà, assente
- Milano: bimbo di due anni morto in casa, parla il padre, l'ho picchiato, non credevo che l'avrei ucciso
- Novara: la Questura indaga su morte di un bambino di neppure due anni, è arrivato in ospedale ormai privo di vita
- Calcio: l'agenzia Agi annuncia il clamoroso accordo fra la Juventus e Pep Guardiola, 24 milioni di euro all'anno per 4 anni, smentita dal Manchester City
- Formula 1: oggi prime sessioni di prove libere in vista del Gran Premio di Monaco, volano le Mercedes, la Ferrari insegue, la F1 ricorda Niki Lauda
- Ciclismo: Giro d'Italia, Benedetti vince la 12esima tappa da Cuneo a Pinerolo, maglia rosa per Polanc
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
22 febbraio 2019

Formigoni in cella a Bollate, legali chiedono domiciliari

L'ex governatore si è costituito dopo la condanna definitiva a 5 anni e 10 mesi

La Procura generale di Milano è pronta a dare parere negativo all'istanza di detenzione domiciliare presentata dalla difesa di Roberto Formigoni, detenuto nel penitenziario di Bollate, in provincia di Milano. Per i suoi legali deve poter scontare la pena a casa in quanto ha più di 70 anni. Ma il reato di corruzione in base alle norme della 'spazzacorrotti', è 'ostativo' a misure alternative al carcere. Sull'istanza deciderà la Corte d'Appello. Prime ore dietro le sbarre, dunque,  per l'ex presidente della Regione Lombardia che si è costituito questa mattina. Deve scontare una condanna a cinque anni e dieci mesi di reclusione inflitta dalla Cassazione per il reato di corruzione legato a soldi fuoriusciti dalle casse dell'Istituto  Maugeri di Pavia e dell’ospedale San Raffaele di Milano.


Formigoni in cella a Bollate, legali chiedono domiciliari