Forte terremoto sull’isola di Haiti, magnitudo 7.2, si temono molte vittime, Rientrato allerta tsunami

14 agosto 2021, ore 20:00

Almeno 29 morti per il forte terremoto che ha colpito alle 14.30, ora italiana. La protezione civile locale ha segnalato molti danni

Un forte terremoto di magnitudo 7.2 è stato registrato oggi ad Haiti, a 12 km a nord-est di Saint-Louis du Sud alle 8.30 locali, (in Italia erano le 14.30). Il sima ad una profondità di dieci chilometri. La lunga scossa è stata avvertita in tutto il paese e da subito sono stati segnalati danni materiali in diverse località come Je're'mie e Les Cayes, così come da subito, in rete sono state diffuse immagini del disastro. Diversi edifici religiosi, scuole e molte case sono state danneggiate dal terremoto, secondo quanto riferiscono i residenti della zona colpita. Su internet  circolano diversi video dove si vedono le rovine di vari edifici in cemento, tra cui una chiesa nella città di Les Anglais, 200 km a sud-ovest della capitale, dove era in corso una cerimonia. Le autorità di Port-au-Prince hanno lanciato un allerta tsunami che è rientrato qualche ora dopo.


Il primo bilancio

I soccorritori si sono messi subito all’opera, ma un primo bilancio della situazione è arrivato solo dopo diverse ore dalla scossa di magnitudo 7.2 che ha devastato la zona a nord-est di Saint-Louis du Sud ad Haiti. "Ci sono morti, lo confermo, ma non ho ancora il bilancio preciso", ha detto il direttore della protezione civile Jerry Chandler, che assieme al primo ministro Ariel Henry si stava recando al centro operativo nazionale di emergenza a Port au Prince. Solo verso le 19, ora italiana si è saputo che sono almeno 29 le vittime del sisma 17 sono state registrate nel dipartimento di Grand-Anse, 9 nella città di Cayes e 3 nel dipartimento di Nippes, dove si trova l'epicentro del terremoto, nel sud-ovest dell'isola. Mancano all’appello ancora diverse persone. Il primo Ministro ha poi deciso di recarsi sul posto e su Lo ha scritto su twitter ha scritto: "Porgo le mie condoglianze ai parenti delle vittime di questo violento terremoto, che ha causato la perdita di numerose vite e proprietà in diversi dipartimenti del Paese", facendo poi appello "allo spirito di solidarietà ed all'impegno di tutti gli haitiani, in modo da fare fronte comune davanti a questa drammatica situazione che stiamo vivendo".


Il terremoto del 2010

Il 12 gennaio 2010 un altro forte terremoto di magnitudo 7 aveva devastato la capitale haitiana Port-au-Prince ed altre città provocando più di 200.000 morti e oltre 300.000 persone erano rimaste ferite. Il sisma di undici anni fa aveva lasciato 1,5 milioni di persone senza casa.


Forte terremoto sull’isola di Haiti, magnitudo 7.2, si temono molte vittime, Rientrato allerta tsunami
Tags: Haiti, terremoto

Share this story: