Francesca Michielin, La felicità è un dovere

23 ottobre 2015, ore 07:00 , agg. alle 13:53

La cantautrice pubblica e presenta a Rtl.it l'album "di20"

Ci sono voluti tre anni per confezionare un album tra i più belli usciti nelle ultime settimane. Francesca Michielin ha fatto centro prima con i singoli "L'amore esiste", "Battito di ciglia" e "Lontano" e poi ha sfornato "di20" che conta la produzione di Michele Canova e il team di lavoro rinnovato con in testa la nuova manager Marta Donà (la stessa di Marco Mengoni, per intenderci). Undici brani che sono un campionario di sound moderno, parole semplici ma mai banale che si poggiano su musiche che catturano dal primo all'ultimo brano. "Ho voluto prendermi del tempo - ha detto Francesca -, credo ci sia bulimia di musica e non succede più come una volta che si gustava un album, ascoltandolo in macchina anche per un mese intero".
Francesca Michielin: "La felicità è un dovere"
Il tuo percorso parte da Fedez?
In un certo senso. Non avevo mai scritto in italiano e 'Cigno nero' con un verso in un certo senso ha tracciato un percorso. 'Magnifico' l'avevo nel cassetto da un po' e Fedez è stato meraviglioso a darne una veste che poi ha avuto un grande successo.

E' stato difficile entrare nel mondo della musica?
Quattro anni fa con la vittoria di X Factor in un certo senso ho avuto un piccolo trauma perché ritrovarsi in un contesto così a 16 anni di colpo non è stato facile. Ho cercato di pormi delle domande, capire la mia direzione...

Hai mai pensato di mollare tutto?
Anche. Ma penso anche che l'inquietudine sia normale e in qualche senso connaturato all'essere artista. L'inquietudine è l'essenza degli artisti e non bisogna aver paura di esserlo. Poi ho ascoltato 19 di Adele e mi è tornata la voglia di cantare.

Qual è il messaggio di "di20"?
Molto semplicemente voglio trasmettere felicità e serenità. Non amo molto chi fa rumore o incita alle rivoluzioni. La felicità è anche un dovere e ho il dovere di trasmetterlo con la mia musica anche agli altri.
Francesca Michielin in "Lontano"

Tags: francesca michielin

Share this story: