Francis Ford Coppola, il padrino del cinema compie ottant'anni

 07 aprile 2019 | 80 anni, cinema, compleanno, francis ford coppola

E' nato a Detroit, dove il padre Carmine era flautista e direttore d'orchestra

L'autunno del patriarca, il bel romanzo di Garcia Marquez, potrebbe essere un regalo appropriato per gli 80 anni del lucano Francis Ford Coppola che l'America celebra tra i suoi più grandi artisti del '900, ma che al paese di Bernalda, da cui veniva suo nonno, è sempre rimasto legatissimo tanto da accettarne la cittadinanza onoraria nel 1989 e da aver più volte annunciato un impegno diretto da imprenditore a Matera e dintorni. Che turismo e tenute vinicole siano tra le sue passioni è noto, come testimonia l'ottimo vino prodotto da Coppola a Napa Valley, California. Francis Ford Coppola nasce giusto 80 anni fa a Detroit dove il padre Carmine era flautista e direttore d'orchestra nel programma radiofonico "The Ford Sunday Evening Hour", sponsorizzato da Henry Ford. Come segno di riconoscenza Carmine diede al secondogenito Francis anche il nome della macchina-simbolo del sogno americano. Anche la mamma, Italia Pennino, aveva nel sangue i cromosomi della musica e del cinema: il nonno era il compositore napoletano Francesco Pennino, il padre gestiva un celebre cinema di Brooklyn. E fu così che a due anni Coppola, gracile e affetto da poliomielite, si trasferisce a New York dove il padre suona nella NBC Symphony Orchestra. Francis Ford Coppola compie ottant'anni, e si può dire che con i suoi film abbia cambiato il cinema. 
Francis Ford Coppola, il padrino del cinema compie ottant'anni

Share this story: