George Clooney contro i tabloid britannici, basta pubblicare foto dei figli delle celebrità

05 novembre 2021, ore 13:00 , agg. alle 13:18

L'appello è stato lanciato dopo la diffisione, da parte del Daily Mail, di immagini dell'attrice americana Billie Lourd e di sua figlia

La vita dei figli di personaggi celebri non è facile, questo è comprensibile. D’altronde chi è famoso, come un grande attore di Hollywood, sa benissimo che l’altra faccia della medaglia del successo, è la costante invasione dei media nella propria vita privata, con effetti su tutti i componenti familiari. Ma c’è una soglia da non sorpassare, quando pur di vendere qualche copia in più, i giornali di gossip diffondono immagini di volti di bambini, che rendono i piccoli riconoscibili. In questo senso va accolto l’appello di George Clooney, che si è scagliato contro la stampa britannica per un caso, a suo avviso, di mancato rispetto della privacy. Nella fattispecie a scatenare l’ira del fascinoso artista americano è stato il Daily Mail, con la pubblicazione di immagini “private” di una attrice statunitense.


Appello di George Clooney contro la stampa “selvaggia”

"Basta pubblicare le fotografie dei bambini delle celebrità, chiediamo di smettere di pubblicare i volti dei nostri figli”. E' quanto si legge in una lettera aperta al giornale britannico Daily Mail, scritta da George Clooney dopo la pubblicazione sul tabloid inglese di un articolo sull'attrice Billie Caterine Lourd, figlia a sua volta dell’attrice Carrie Fisher, e la sua bambina. L' articolo, successivamente, è stato rimosso. L’attore 60enne nella missiva sottolinea che il prezzo da pagare per il successo, con la costante invasione nella propria vita privata, deve ricadere sull’artista e non sui suoi bambini. "I miei figli non hanno preso questo impegno", si legge nella lettera.


Clooney avverte, guai a chi tocca i miei figli

La pubblicazione delle foto della bimba di Billie Caterine Lourd da parte della stampa britannica ha rappresentato la classica goccia che fa traboccare il vaso, perché per George Clooney la difesa dei suoi due figli, avuti dalla moglie Amal, è centrale nella sua vita. Nella lettera rivolta al Daily Mail, vi è proprio un passaggio che evidenza le forti preoccupazioni che affliggono l’indimenticato protagonista della serie televisiva E.R. "Il lavoro di mia moglie la vede affrontare e mettere sotto processo gruppi terroristici e prendiamo tutte le precauzioni possibili per mantenere la nostra famiglia al sicuro. Non possiamo proteggere i nostri figli se una pubblicazione mette i loro volti in copertina. Non abbiamo mai venduto una foto dei nostri ragazzi, non siamo sui social e non pubblichiamo mai foto perché farlo metterebbe a rischio la loro vita. Non un pericolo paranoico, ma problemi del mondo reale, con conseguenze del mondo reale". Amal Clooney, libanese con cittadinanza britannica, considerata una delle donne arabe più influenti al mondo, è un noto avvocato, fortemente impegnato sul fronte sociale. Il 6 giugno 2017 ha dato alla luce due gemelli: Ella e Alexander Clooney.


George Clooney contro i tabloid britannici, basta pubblicare foto dei figli delle celebrità
Tags: George Clooney

Share this story: