Giochi Olimpici al via con l’incubo Covid, contagi record a Tokyo, primo caso nel villaggio olimpico

18 luglio 2021, ore 08:00 , agg. alle 08:16

Ai Giochi 16 nuovi positivi, tra cui anche un membro del Cio. Intanto in Giappone monta la protesta

A meno di una settimana dall’inizio dei Giochi non c'e' pace per le Olimpiadi di Tokyo che si svolgeranno senza pubblico sugli spalti causa della pandemia. In questi giorni la capitale giapponese assiste allarmata al nuovo record di contagi da Covid, numeri che non si registravano da 6 mesi. Ma non è l’unica tegola sulle Olimpiadi. Al villaggio olimpico è stato registrato il primo caso di positività, insieme ad altre 14 persone connesse alla competizione e ad un membro del Cio. I Giapponesi protestano e la maggior parte di loro vorrebbe la cancellazione dei Giochi.


L’aumento dei casi

Da diverse settimane Tokyo registra infatti una forte recrudescenza della pandemia legata soprattutto alla variante Delta, che ha costretto il governo a prorogare lo stato d'emergenza, esteso fino al 22 agosto, quindi ben oltre la fine dei Giochi olimpici che sono in programma dal 24 luglio al 9 agosto. A peggiorare la situazione le ultime 24 ore, in cui è stato raggiunto un nuovo massimo giornaliero dei casi di Covid in quasi sei mesi: 1.410, dopo 4 giorni consecutivi sopra quota 1.000. Le previsioni parlano di una media giornaliera che potrebbe schizzare, secondo gli esperti, fino a 2.400 infezioni entro l'11 agosto, quindi poco dopo la fine delle Olimpiadi.


Il primo caso di positività nel villaggio olimpico

Oltre alla già difficile situazione nel Paese, a complicare il tutto anche il primo caso di positività all'interno del villaggio olimpico che è stato aperto martedì scorso. Il primo positivo al Covid è un cittadino straniero e non un atleta, ma non è chiaro se vaccinato o meno. L’uomo è stato tracciato tempestivamente al suo arrivo ed è tuttora in isolamento in un albergo della capitale. Sono segnalati altri 14 contagi di persone legate ai Giochi. Si tratta di lavoratori a contratto, dipendenti e rappresentanti dei media, 8 dei quali sono arrivati dall'estero meno di due settimane fa. Positivo anche un membro coreano del Cio, al suo arrivo in Giappone.


Casi ancora bassi

Il numero uno del Cio Thomas Bach ha detto che finora si contano 45 contagi in totale alle Olimpiadi, un tasso molto basso e che le draconiane misure anti-Covid stanno funzionando, a partire dai test quotidiani agli atleti, che in caso di positività verranno isolati. Bach ha ammesso e compreso lo scetticismo che circola nel Paese, lanciando anche un appello al popolo giapponese perché dia il benvenuto agli atleti.


Le proteste dei giapponesi

Anche se gran parte delle gare delle Olimpiadi di Tokyo si svolgeranno a porte chiuse, i giapponesi temono che un grande afflusso di turisti stranieri in questo momento possa rivelarsi un super-diffusore di una nuova ondata della pandemia. Una recente petizione contro i Giochi ha raccolto 450mila firme. Mentre un recente sondaggio ha rivelato che l'80% della popolazione si dice contraria allo svolgimento delle Olimpiadi.


Giochi Olimpici al via con l’incubo Covid, contagi record a Tokyo, primo caso nel villaggio olimpico
Tags: Covid, Cio, Olimpiadi di Tokyo

Share this story: