Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Sri Lanka: almeno 215 morti negli attentati che hanno insanguinato il Paese, otto le esplosioni tra la capitale Colombo e i dintorni, gli attacchi in 3 chiese e 3 hotel, tra le vittime 35 stranieri, 7 arresti
- Roma: Farnesina a lavoro per verificare se ci siano italiani coinvolti nelle esplosioni in Sri Lanka, per ora nessuna conferma
- Vaticano: Papa Francesco su attacchi in Sri Lanka, tristezza per gravi attentati, vicino a vittime di crudele violenza
- Usa: New York Times, Boeing ignorò le segnalazioni dei dipendenti sul 787 dreamliner, due aerei sono caduti in cinque mesi
- Genova: uomo di 56 anni uccide a martellate il padre di 91 e poi tenta il suicidio, ora è in ospedale ferito
- Tennis: Montecarlo, in corso la finale tra Fabio Fognini e il serbo Dusan Lajovic, l'azzurro vince il primo set per 6-3
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
23 ottobre 2018

Giovanni Toti a RTL 102.5, decreto Genova è migliorato

Il governatore della Liguria è intervenuto stamattina a Non Stop News, Ci sono soldi per sfollati e imprese, Autostrade non rientrerà nella ricostruzione del ponte

"Il Decreto Genova è stato migliorato": da un'iniziale atteggiamento molto critico nei confronti del provvedimento, il Presidente della Liguria, Giovanni Toti, ospite di Non Stop News, registra passi in avanti nel provvedimento: "Per il decreto è cambiato l'approccio verso la ricostruzione, è meno ideologico e si punta alla concretezza; penso che il commissario Bucci potrà lavorare, sono cambiati gli stanziamenti ci sono soldi per gli sfollati, per le imprese, è cambiato molto”. Quindi ha escluso che la società Autostrade rientri nella ricostruzione del ponte: "Autostrade non credo che rientrerà nella ricostruzione, io decreto non lo prevede, anche se per questioni, di mera rapidità e velocità, io avrei chiesto proprio ad Autostrade di recuperare il ponte in tempi molto rapidi, ma non sarà così. Infine il governatore ha spiegato di essere dal giorno del crollo in poi, molto coinvolto anche emotivamente nella soluzione della vicenda: "È vero ci sto mettendo il cuore ma è tutta l'Italia che la sta prendendo a cuore, sono le 43 vittime che quel giorno stavano andando al lavoro o in vacanza e sono morte che lo chiedono. E' talmente assurdo da essere inimmaginabile, poi è un ponte su cui tutti passavamo più volte al giorno, non è un viadotto in mezzo alle montagne è un simbolo della città, passa in mezzo a Genova , nel cuore di una città , di un quartiere molto popoloso. Noi ci siamo confrontati con l'emergenza da un'ora dopo, da quando siamo andati sotto il ponte accanto ai cittadini che vivevano lì, che non sono più tornati a casa, che non stanno lavorando. E' un modo diverso di vivere la politica: da anni parliamo di una politica diversa che sa riconquistare la fiducia dei cittadini, capire le esigenze essere in sintonia. Risolvere problemi come questo e farlo in tempi ragionevoli è l'unico modo per restituire al Paese la fiducia nella politica".

Giovanni Toti a RTL 102.5, decreto Genova è migliorato

Il governatore della Regione Liguria è intervenuto in Non Stop News, condotto da Giusy Legrenzi, Fulvio Giuliani e Pierluigi Diaco. Puoi seguire RTL 102.5 in RADIOVISIONE sul canale 36 del digitale terrestre, 750 di Sky, in FM, Digital Radio, dal sito internet ufficiale, dall’App e dai nostri social! Sito internet: http://www.rtl.it Facebook: https://www.facebook.com/RTL102.5/ Twitter: https://twitter.com/rtl1025 Instagram: https://www.instagram.com/rtl1025/