Giovedì 12 maggio la prima asta di figurine online. All’incanto pezzi pregiati e soprattutto introvabili.

21 aprile 2022, ore 21:10 , agg. alle 11:14

I collezionisti si sono dati appuntamento al prossimo 12 maggio quando si terrà la prima asta online di figurine

Collezionisti di figurine segnatevi questa, 12 maggio 2022. Sarà il giorno in cui Bolaffi metterà all’asta su internet numerosi pezzi pregiati che hanno fatto impazzire chi cercava di completare il mitico “album” delle figurine dei calciatori. Si perché capitava di dover rinunciare a ultimare la collezione perché mancava una figurina, il famoso pezzo introvabile, su cui aleggiava la leggenda che non fosse inserita appositamente tra quelle della collezione. Le figurine, ovviamente erano in vendita, ma chissà perché non si trovavano mai. Figurine che si scambiavano tra amici, e chi non ricorda la frase mitica “celo, celo, manca”. Pezzi rari che sono passati dalle collezioni dei più giovani a ricordi d’infanzia e soprattutto nelle mani dei collezionisti in tutto il mondo. Oggi questa è anche considerata una forma d’investimento che muove ogni anno decine di milioni di dollari.


Le figurine all’asta

Tra i lotti che finiranno all’asta ci sono le figurine di Paolo Rossi o quella di Diego Armando Maradona con la maglia dell'Argentinos Juniors del 1979, pressoché introvabile, o ancora la mitica Baggio-Monelli la doppia non tagliata per un errore e con l’inversione dei nomi dei calciatori. È considerata il Gronchi Rosa del mondo delle figurine (vale circa 1.000 euro). Quella di Bruno Bolchi dell'album dei calciatori del'61-'62 che effettivamente non risulta mai stampata. E perché non citare anche la mitica figurina di Pier Luigi Pizzaballa, della raccolta '63-'64, portiere che nelle sue oltre 300 gare in carriera, giocò tra Roma, Verona Milan, ma soprattutto Atalanta, dove vinse una Coppa Italia (base d’asta a 200 euro). Tra le figurine all’asta ci sono quelle di molti calciatori degli anni ’90 e 2000 come Maldini, Vieri, Inzaghi, Totti, Del Piero, Cannavaro e Buffon. Non manca Pelé, con la maglia del Brasile nella figurina di Mexico ’70.


Oltre al calcio

Ci sono figurine entrate nella storia anche in altri sport, come la Formula 1, in questo caso quella di Ayrton Senna al volante della Toleman del 1984, considerata un pezzo rarissimo perché unica figurina Panini serigrafata su carta plastificata trasparente o quella di un esordiente ciclista, Gino Bartali del 1935 e quella di Cassius Clay del 1966, anno della sua squalifica nella boxe per aver l’arruolamento per il Vietnam. Chi ama la musica può tentare di accaparrarsi una figurina dei Jackson 5 del 1972, che segna la prima apparizione su una figurina di Michael Jackson, a 14 anni.


Giovedì 12 maggio la prima asta di figurine online, all’incanto pezzi pregiati e soprattutto introvabili.
Tags: asta, figurine, Pizzaballa

Share this story: