Giuliano Sangiorgi in collegamento con RTL 102.5 “Questo periodo ci ha fatto riscoprire l’umanità”

25 maggio 2020, ore 22:33 , agg. alle 22:45

Giuliano Sangiorgi, frontman dei Negramaro, ha raccontato come è nata la collaborazione con la band internazionale OneRepublic

Volevo venire lì, volevo stare con voi” ha confessato Giuliano Sangiorgi, ammettendo di sentire una grande mancanza del contatto umano, ma grazie alla tecnologia “accorciamo le distanze”. In anteprima su RTL 102.5 è stato possibile ascoltare “Better days-giorni migliori”, la canzone che uscirà il 29 maggio e che, per la prima volta, vede la collaborazione dei Negramaro con i OneRepublic. Il brano farà infatti parte di “Human”, il nuovo album della band statunitense. Ryan Tedder, leader dei OneRepublic, ha voluto mandare un videomessaggio a Giuliano e a RTL 102.5, in cui ha detto che spera di poter incontrare presto il cantante salentino con cui, per poter collaborare, “ci è voluta una pandemia”. Come nasce la collaborazione tra i due gruppi è proprio Giuliano ad averlo raccontato: “Il primo giorno in cui tutti gli italiani hanno iniziato a cantare dai balconi, c’ero anche io – ha ricordato – e Ryan ha visto dal New York Times quel che stava accadendo, tanto da fare un post e dare visibilità all’iniziativa sui profili dei OneRepublic. Quando ho commentato quel post ringraziandolo, Ryan ha voluto contattarmi proponendomi una canzone insieme”.

“Le nostre collaborazioni nascono per una grande coesione che va aldilà della musica”

Elisa, Jovanotti, Dolores O’Riordan ed ora anche i OneRepublic: “Con loro c’è stata una connessione umana semplice, anche se virtuale. Quando ti incontri con la voce, anche se nelle onde dell’etere – ha spiegato Giuliano - succede qualcosa che va oltre la musica. Ci sono due realtà, da una parte i Negramaro dall’altra i OneRepublic, due realtà vere e su questa verità si basa tutta la nostra creatività e creazione per cui non è semplicemente una canzone che si rivolge a due band, ma in qualche modo è l’incontro di anime”. Così accade per ogni collaborazione a cui il gruppo salentino ha preso parte: “C’è una grande coesione che va aldilà della musica perché sta nella musica stessa, talmente veritiera che non si può far a meno di essere sinceri” ha aggiunto Giuliano, spiegando come il periodo di lockdown a causa della pandemia da coronavirus, ci abbia “uniti tanto, facendoci riscoperto un’umanità molto più fragile e connessa”.


Giuliano Sangiorgi in collegamento con RTL 102.5 “Questo periodo ci ha fatto riscoprire l’umanità”

Il futuro dei Negramaro

Giuliano Sangiorgi non era solo durante la diretta, ma con lui era presente l’amico e collega Andro. I due si trovavano in studio: “Stiamo lavorando al nuovo album. Questo disco è una cosa assurda – ha fatto sapere Giuliano, definendosi gasato - quando entro in studio penso di aver esaurito le scorte di emozioni e di non provare più le sensazioni delle prime volte, invece – ha proseguito - con questo disco mi sta esplodendo il cuore tra le mani”. Emozioni che forse sono cresciute dopo la nascita di Stella, la primogenita del cantante: “Ho dovuto fermare le registrazioni in alcuni momenti perché ero molto commosso e questo è segno di vivacità delle canzoni” ha confessato Giuliano. L’esperienza della paternità, che ha riguardato anche altri componenti della band, ha sicuramente influito sul nuovo progetto discografico che i Negramaro non vedono l’ora di condividere con il loro pubblico.


Giuliano Sangiorgi a RTL 102.5: "La canzone con i OneRepublic nasce da una connessione umana"

Tags: Better days-giorni migliori, Giuliano Sangiorgi, Negramaro, OneRepublic, RTL 102.5, Ryan Tedder

Share this story: