Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: gilet gialli, il presidente Macron in televisione assicura la massima intransigenza con i violenti, ma annuncia l'aumento dei salari minimi
- Corinaldo (AN): tragedia in discoteca, otto gli indagati, tra loro anche il ragazzo sospettato di aver spruzzato lo spray e i gestori del locale
- Corinaldo (AN): migliorano le condizioni di 4 dei ragazzi rimasti feriti in discoteca, ora respirano autonomamente, gravi altri 3, ma stabili
- Palermo: operazione antimafia, in corso 25 perquisizioni, nel mirino degli investigatori presunti fiancheggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro
- Gran Bretagna: Brexit, il premier Theresa May annuncia il rinvio del voto sull'accordo e chiede a Bruxelles una modifica del testo
- Roma: vasto incendio in un deposito di rifiuti sulla Salaria, in corso operazioni di spegnimento
- Firenze: due medici indagati per la morte di Davide Astori, sono responsabili di centri per l'idoneità allo sport
- Calcio: Champions League, oggi l'ultima giornata della fase a gironi, alle 21.00 Inter-PSV Eindhoven e Liverpool-Napoli
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
03 dicembre 2018
  1. /

Global Citizen Festival, il concerto per i 100 anni di Mandela

Sul palco a Johannesburg alcune tra le più importanti star internazionali, come Ed Sheeran, Beyoncé, Jay Z, Chris Martin dei Coldplay e Pharrell Williams

Ieri, a Johannesburg, si è tenuto il Global Citizen Festival 2018, un concerto benefico per celebrare i 100 anni dalla nascita di Nelson Mandela. Sul palco dell'Fnb Stadium sono saliti alcuni dei più grandi nomi della musica mondiale come Beyoncé e Jay-Z, Eddie Vedder, Ed Sheeran, Usher, Pharrell Williams e Chris Martin dei Coldplay. Quest'ultimo è stato uno dei curatori principali dell'evento, coadiuvato dal manager dei Coldplay e Global Citizen Executive Producer, Dave Holmes. E' stato un evento memorabile che ha visto susseguirsi al microfono una star dopo l'altra, tutte venute per ricordare e celebrare l'ex presidente del Sudafrica e premio Nobel per la Pace, Nelson Mandela. Particolarmente toccante è stata l'esibizione di Ed Sheeran e Beyoncé, che insieme hanno cantato "Perfect". 

La scena finale, però, è stata tutta per i coniugi Carters, ovvero Jay-Z e Beyoncé, che si sono esibiti in alcuni tra i loro più grandi successi, sia in solitaria sia insieme, compresi alcuni brani presenti nel loro ultimo disco, "The Carters".

Global Citizen Festival, il concerto per i 100 anni di Mandela

Su "Holy Grail" però c'è stato un piccolo incidente: nel momento in cui doveva partire la strofa di Jay Z, il rapper si è dimenticato l'attacco e allora Beyoncé ha cominciato a cantare al posto del marito. Una leggera svista che non ha minimamente inficiato l'esibizione nel suo complesso. 

"Vi amiamo", hanno detto i due al termine dello show, "siamo qui per festeggiare voi e celebrare Nelson Mandela...l'amore è tutto".