Governo al lavoro sul decreto Covid, la maggioranza litiga sul green pass, polemiche sui vaccini

19 luglio 2021, ore 11:00 , agg. alle 12:34

Non si annuncia facile per il governo varare in settimana il nuovo decreto Covid, nella maggioranza non ci sono posizioni univoche sull'ipotesi di allargare l'uso del certificato verde, che attesta il completamento del ciclo vaccinale

Governo al lavoro su nodo green pass e vaccini

In questa settimana, il governo dovrà mettere a punto il nuovo decreto Covid e già il dibattito nella maggioranza sull’uso del certificato vaccinale si sta scaldando, per le posizioni diverse all’interno della maggioranza: dalla Lega il leader Salvini ha ribadito la sua contrarietà a renderlo necessario, dalla parte opposta sta il Pd, nel mezzo Forza Italia e anche i pentastellati. Il green pass allargato dovrebbe entrare in vigore a inizio agosto anche per evitare cambi di colore delle Regioni e mantenere l'Italia bianca almeno fino a metà mese. Scontato che venga richiesto per stadi, piscine, palestre, concerti e tutte le attività collettive, ma c'è anche l'ipotesi che possa servire per entrare nei ristoranti per esempio, una soluzione che però suscita la reazione molto polemica di Lega e Fratelli d'Italia.  Le riunioni del Comitato tecnico scientifico (Cts) e poi della cabina di regia con il presidente del Consiglio Mario Draghi dovrebbero partire nelle prossime ore, prima gli esperti, già oggi e poi da domani si riuniranno i politici.

Ministro  Garavaglia, certificato ha senso solo per stadi e grandi eventi

A rafforzare la posizione  critica nei confronti della proposta di estendere la necessità di avere la certificazione verde, c'è il ministro leghista del Turismo, Massimo Garavaglia :"Inutile creare confusione intorno al green pass", ha dichiarato il ministro, "Gli allarmismi sono dannosi per i cittadini, il turismo e per tutta l'economia nel suo complesso". Poi Garavaglia ha sottolineato: "Il green pass ha senso solo per entrare in discoteca od allo stadio o per partecipare a grandi eventi, che prevedono una grande  affluenza di pubblico".

Campagna vaccinale con numeri alti

Ha superato quota 27 milioni, la cifra di italiani che sono completamente vaccinati, oltrepassando quindi la metà della popolazione over 12. Secondo il sito del Governo, in totale sono 61.543.227 le dosi somministrate, pari al 92,9% di quelle attualmente a disposizione delle regioni. In generale, la campagna vaccinale sta proseguendo con numeri alti: anche nella settimana passata si è superato il livello di 3,8 milioni di dosi, dato superiore alle due settimane precedenti. In frigorifero ci sono attualmente 4,6 milioni di dosi, 2,3 milioni delle quali circa - solo la metà - di Pfizer e Moderna, i farmaci percepiti come più affidabili dall'opinione pubblica. In attesa che in settimana ne arrivino gli altri milioni di vaccini previsti.

Governo al lavoro sul decreto Covid, la maggioranza litiga sul green pass, polemiche sui vaccini
Tags: Cabinadiregia, Covid, CTS, Greenpass

Share this story: