Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: oggi ultimo giorno di campagna elettorale per le elezioni europee, si vota domenica, Salvini a Rtl 102.5, la Lega sarà il primo partito
- Milano: il ministro dell'Interno Salvini a Rtl 102.5, voglio portare al 15% le tasse in Italia, ma l'Europa dice no, bisogna cambiare regole e vincoli con Bruxelles
- Milano: Matteo Salvini a Rtl 102.5, la norma sull'abuso d'ufficio va cambiata, altrimenti l'Italia si blocca, Di Maio ribadisce il suo No
- Lamezia Terme (CZ): arrestato maestro d'asilo di 64 anni, accusato di violenza sessuale su minori
- Roma: in corso dall'alba un blitz delle forze dell’ordine contro il clan Casamonica nella periferia della capitale, perquisizioni e arresti
- Lampedusa: nuovo sbarco di migranti all'alba, arrivate 57 persone partite dalla Libia
- Usa: Trump, il caso Huawei potrebbe essere risolto nell'ambito degli accordi commerciali con la Cina, Amazon Giappone blocca la vendita diretta di prodotti Huawei
- Torino: gravi le condizioni della bimba nata con un cesareo d'urgenza, dopo che la madre era stata investita da un pirata della strada
- Usa: Julian Assange incriminato, nei confronti del fondatore di Wikileaks presentati ben 17 capi d'accusa
- Usa: abusi sessuali a Hollywood, il produttore Harvey Weinstein verso un patteggiamento da 44 milioni di dollari
- Calcio: Maurizio Sarri di nuovo in pole position per la Juventus, Marcello Lippi intanto torna alla nazionale cinese
- Ciclismo: Giro d'Italia, oggi la 13esima tappa con arrivo in salita a Ceresole Reale, in maglia rosa lo sloveno Polanc
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
17 maggio 2019

Governo, Conte e Salvini divisi sui migranti

Il ministro dell’Interno: “Comando io, i porti resteranno chiusi”, Di Maio si schiera col premier

La questione-immigrazione torna con prepotenza in primo piano, tanto che il vicepremier Matteo Salvini e il premier Giuseppe Conte appaiono addirittura sull'orlo della rottura definitiva sul nuovo caso Sea Watch. 'Non esiste presidente del Consiglio che tenga: in Italia i trafficanti di esseri umani non arrivano più e i porti resteranno chiusi', dice categoricamente il leader del Carroccio, ma a stretto giro ecco la perentoria replica del capo 5S Luigi Di Maio: ‘'Basta con gli uomini soli al comando, li abbiamo già avuti'’. Salvini però non le manda a dire a parecchi. Ai magistrati, che lo vogliono fermare utilizzando i soldi pubblici. Ai 5S, che fermano la Lega, bloccano il Paese e non vogliono approvare il nuovo decreto sicurezza. E anche a Beppe Grillo, che lo aveva duramente criticato, sollecitandolo con toni decisi ad una sua maggiore presenza al dicastero dell’Interno, al Viminale. Fonti pentastellate però definiscono l’alleato leghista schizofrenico, e spiegano che è teso e nervoso e alza i toni perché è in grossa difficoltà con le inchieste giudiziarie in corso, invitandolo di nuovo a cacciare gli esponenti corrotti dal suo partito.

Governo, Conte e Salvini divisi sui migranti