Governo, è duello fra Renzi e Conte

 04 ottobre 2019

Sulla manovra il leader di ‘Italia viva’ attacca, e il premier risponde con durezza. Via libera intanto al decreto sui rimpatri

Un Giuseppe Conte insolitamente duro e perentorio, che ha replicato seccamente alle critiche di Matteo Renzi, secondo cui nel Def, il Documento economico e finanziario, ci sono "solo spiccioli sul cuneo fiscale". Il premier dunque accusa il leader di Italia Viva di "mistificare la realtà" sull'Iva. Non solo. Nel mirino del presidente del Consiglio anche la stampa e i mass media per le indiscrezioni sui suoi presunti contatti segreti con gli 007 americani in Italia. Conte ha pure detto no alle commistioni sul caso-Alitalia, dopo l'ultimatum di Atlantia che minaccia di ritirarsi dal salvataggio in caso di revoca delle concessioni di Autostrade. Insomma, un quadro generale parecchio agitato, tanto che l’ex premier Enrico Letta avverte: "Avanti così e non si mangia il panettone". Nel frattempo i ministri degli Esteri Luigi Di Maio e della giustizia Alfonso Bonafede hanno presentato il nuovo decreto sui migranti che riduce a quattro mesi il tempo delle procedure per i rimpatri. Per Di Maio il testo "non urla ma fa i fatti", evidente la frecciata al suo ex alleato, il leader della Lega ed ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini.
Governo, è duello fra Renzi e Conte

Share this story: