Governo, Meloni premier con 24 ministri di cui 6 donne e 5 tecnici, 9 i dicasteri senza portafoglio

21 ottobre 2022, ore 19:48

Cambia poi denominazione qualche ministero, come quello dello Sviluppo economico che diventa delle Imprese e made in Italy; delle Politiche agricole che diventa dell'Agricoltura e della Sovranità alimentare; dell'Istruzione a cui viene aggiunto del "Merito"

Il governo di Giorgia Meloni che giurerà domani alle 10 al Quirinale, conta 24 ministri, di cui sei donne e cinque tecnici.


Senza portafoglio

I ministeri senza portafoglio sono nove, tanti quanti quelli del governo Draghi. Si tratta dei dicasteri: Rapporti con il Parlamento (Luca Ciriani - Fdi), Pubblica amministrazione (Paolo Zangrillo - FI); Affari regionali e Autonomie (Roberto Calderoli - Lega); Politiche del Mare e del Sud (Nello Musumeci -FdI); Affari europei, Pnrr e Coesione (Raffaele Fitto- FdI); Sport e Giovani (Andrea Abodi); Famiglia, Natalita' e Pari opportunita' (Eugenia Rocella - FdI); Disabilità (Alessandra Locatelli - Lega) e Riforme istituzionali (Elisabetta Casellati - FI).


Con portafoglio

Quanto ai ministeri con portafoglio, che erano 14 nel governo Draghi, se ne contano 15: Economia e Finanze (Giancarlo Giorgetti - Lega), Affari esteri e Cooperazione internazionale (Antonio Tajani -FI), Infrastrutture e Mobilità sostenibili (Matteo Salvini - Lega); Difesa (Guido Crosetto - FdI), Imprese e del made in Italy (Adolfo Urso - FdI); Giustizia (Carlo Nordio - FdI), Interno (Matteo Piantedosi); Agricoltura e Sovranità alimentare (Francesco Lollobrigida - FdI); Ambiente e Sicurezza energetica (Gilberto Pichetto Fratin - FI); Lavoro e Politiche sociali (Marina Elvira Calderone); Istruzione e Merito (Giuseppe Valditara); Universita' e ricerca (Annamaria Bernini -FI); Cultura (Gennaro Sangiuliano); Salute (Orazio Schillaci) e Turismo (Daniela Santanché - FdI).


I vicepremier

I vicepresidenti del Consiglio che Meloni proporrà a prossimo Consiglio dei ministri sono Antonio Tajani e Matteo Salvini, mentre Alfredo Mantovano sarà proposto come sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Cambiano poi denominazione i ministeri dello Sviluppo economico che diventa delle Imprese e del made in Italy; delle Politiche agricole alimentari e forestali che diventa dell'Agricoltura e della Sovranità alimentare; dell'Ambiente, tutela del territorio e del mare che viene spacchettato in Politiche del Mare e del Sud (senza portafoglio) e Ambiente e Sicurezza energetica (con portafoglio); dell'Istruzione a cui viene aggiunto del Merito.

Governo, Meloni premier con 24 ministri di cui 6 donne e 5 tecnici, 9 i dicasteri senza portafoglio
Tags: Fotogramma, governo, Mattarella, Melponi

Share this story: