Governo, una cena per l'unità

21 novembre 2019, ore 20:00

Conte riunisce i ministri, almeno 3 i nodi: Alivalia, ex Ilva e manovra. Intanto dopo le sardine ecco i pinguini

Per fare squadra e alla ricerca di una compattezza che appare perduta, il premier Giuseppe Conte ha portato a cena tutti i suoi ministri. A tavola si è parlato soprattutto della vicenda Alitalia e del caso ex-Ilva. Il capo dell’esecutivo sull’ex compagnia di bandiera vuole una soluzione industriale e non una toppa, e su ArcelorMittal definisce l’incontro fra poche ore con i vertici della multinazionale franco-indiana non risolutivo. Ma si è discusso anche delle tensioni sulla manovra economica, e in particolare sui pignoramenti dei conti correnti più rapidi per i morosi delle tasse comunali: Imu, Tasi, Tari, rette dell’asilo, eccetera. Nel frattempo l’ex ministro ed ex Pd Carlo Calenda, attuale europarlamentare, ha lanciato il suo movimento, Azione: “L'Italia è un grande Paese, nessuna maledizione ci condanna a dover scegliere tra i disastri dei populisti e quelli dei sovranisti. Azione diventerà il pilastro di un grande Fronte Repubblicano e Democratico capace di ricacciare populisti e sovranisti ai margini del sistema politico. Per questo consentiremo la doppia tessera”. Mentre dopo il movimento cosiddetto delle sardine, di sinistra, sulla rete nasce quello dei pinguini, di destra
Governo, una cena per l'unità

Share this story: