Gran Bretagna; nuova tecnologia di pagamento dei parcheggi, permetterà di evitare le multe per sosta vietata

15 aprile 2021, ore 16:00

Una nuova e rivoluzionaria applicazione per pagare i parcheggi arriva nel Regno Unito. Potrebbe impedire ai conducenti di ricevere multe per la sosta vietata o altro ancora, ma non è l’unica novità.

Una nuova tecnologia per pagare il parcheggio dell’auto sarà presto lanciata nel Regno Unito e promette di garantire ai conducenti di lasciare l’auto in sosta senza mai più ricevere una multa. Si tratta di una app di pagamento del parcheggio completamente automatizzato direttamente collegato alle auto dei conducenti e alle telecamere di riconoscimento della targa digitalizzato.


Come funziona

In pratica il sistema rileverà quando i conducenti entrano ed escono da un parcheggio calcolando automaticamente tempi esatti della sosta e le tariffe, senza che siano necessarie ulteriori azioni da parte del conducente. Il pagamento sarà automatico. Hozan, questo il nome del sistema è stato pensato per ridurre l'errore umano, come ad esempio, la perdita del biglietto del parcheggio e garantirà che gli utenti non paghino multe per divieto di sosta o addebiti vari. L’applicazione, come hanno spiegato i suoi ideatori abbinerà l’auto ad una carta di credito o di debito. E ogni conducente avrà sempre modo di controllare la cronologia delle transazioni in qualsiasi momento. Ma non solo. Questo sistema fornirà agli automobilisti anche un grafico che mostrerà la ripartizione dei costi su ciascuna sessione di parcheggio e calcolerà quanto è stato speso nel corso di settimane o mesi. Uno dei vantaggi di questa applicazione è che non sarà abbinata ad un solo veicolo, ma i possessori potranno usarla per più automobili e, naturalmente, nei parcheggi in cui sarà installato il sistema di Hozan.


C’è chi va oltre al pagamento del solo parcheggio

Questo nuovo programma non è l'unico nuovo strumento progettato per migliorare l'esperienza di parcheggio per gli utenti della strada. Anche un’altra azienda innovativa: Parkopedia ha, invece, lanciato un sistema ideato per aiutare i conducenti a spostarsi nelle aree interne come i parcheggi multipiano, utilizzando una tecnologia capace di sopperire alla mancanza di segnale GPS all’interno di questo tipo di parcheggi sfruttando le cosiddette mappe indoor. Ma anche di permettere la ricerca di stazioni di ricarica elettrica al coperto mentre l'app li aiuterà persino a localizzare la propria auto in caso di smarrimento. Il giorno che i sistemi di navigazione digitale smetteranno di funzionare in alcune zone è sempre più vicino, secondo gli ideatori di questo sistema.



Gran Bretagna; nuova tecnologia di pagamento dei parcheggi, permetterà di evitare le multe per sosta vietata
Tags: multa, Gran Bretagna, parcheggio dell’auto, Parkopedia

Share this story: