Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: oggi al via gli esami di maturità per 500mila studenti, si comincia con il tema di italiano
- Calcio: Michel Platini fermato in Francia, interrogato nell'inchiesta sulla presunta corruzione per l'assegnazione dei mondiali, è stato rilasciato in nottata
- Calcio: inchiesta sull'assegnazione al Qatar dei Mondiali 2022, Platini respinge le accuse di corruzione, sono estraneo ai fatti
- Brescia: un bambino di un anno è ricoverato in gravi condizioni, avrebbe ingerito cocaina, medici, sta migliorando
- Roma: Andrea Camilleri in rianimazione, gravi ma stabili le condizioni dello scrittore, i medici, ha una fibra forte
- Napoli: premier Giuseppe Conte, recuperato clima di fiducia con Salvini e Di Maio dopo toni veementi della campagna elettorale
- Gran Bretagna: il ministro Tria torna a bocciare i minibond, strumento illegale, Salvini, le tasse vanno abbassate
- Portogallo: simposio delle banche centrali, presidente della Bce Draghi, rischio inflazione, Eurozona resta debole
- Roma: Istat, 1, 8 milioni di famiglie italiane vivono in povertà assoluta, pari a circa 5 milioni di persone
- Calcio: mondiali femminili, Italia-Brasile 0-1, azzurre qualificate agli ottavi come prime del girone
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
14 giugno 2019

Grandi navi a Venezia, Toninelli, le portiamo a Chioggia

Il ministro dei Trasporti ha annunciato l’ipotesi preferita dai tecnici, per liberare la laguna dalle grandi navi

L’incidente avvenuto due domeniche fa a Venezia, quando una nave da crociera era andata a urtare violentemente un battello ormeggiato davanti alla banchina di San Basilio ha riacceso il dibattito sul transito e l’ormeggio delle grandi navi all'interno del canale della Giudecca. Oggi, il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha comunicato che i tecnici del ministero hanno trovato delle alternative all'ingresso delle grandi navi a Venezia: le soluzioni più percorribili sono San Nicolò e Chioggia, come possibile futuro terminal crocieristico di Venezia. L’ipotesi Marghera, invece, risulterebbe impraticabile per motivi di sicurezza e per l’inquinamento, che si provocherebbe. Toninelli ha aggiunto di aver già sentito gli armatori delle grandi navi, ma si è anche detto pronto a promuovere un referendum fra i cittadini, per rispettare la voce dei veneziani. "Non escludo il referendum – ha spiegato - perché per questo tipo di novità è previsto il dibattito pubblico. Troveremo non solo la soluzione definitiva per portare fuori le Grandi navi, ma stiamo cercando di lavorare anche su una soluzione provvisoria, in attesa del nuovo terminal, per portarle definitivamente via dal Canale della Giudecca e da San Marco".

Grandi navi a Venezia, Toninelli, le portiamo a Chioggia