Harry e Meghan lasciano i social network, chiusi i profili Twitter, Facebook ed Instagram, troppi gli insulti ricevuti

10 gennaio 2021, ore 19:00 , agg. alle 15:22

Il principe Harry e la consorte Meghan Markle hanno lasciato i social network per non farvi più ritorno, stanchi della quantità “insostenibile” di insulti ed offese

Il profilo della coppia, Sussexroyal, 10 milioni di follower, non viene aggiornato dal marzo dello scorso anno. Ospite del podcast Teenager Therapy, la Markle aveva dichiarato di essere stata la persona più trollata al mondo nel 2019. Una situazione pesante, che le aveva causato enormi disagi: "In quel periodo ero anche in maternità, lontano dai riflettori. Quello che è stato pubblicato, è quasi insopportabile, è così pesante che non puoi non pensare a come ci si sente. Perché, non mi interessa se hai 15 o 25 anni, se le persone dicono cose su di te che non sono vere le conseguenze sulla tua salute mentale ed emotiva sono dannose". Dopo essersi allontanati dalla Royal Family ed essere entrati in collisione con la stampa britannica, ora Harry e Meghan sono pronti a dire addio anche a Facebook, Twitter e Instagram. A quanto riporta il "Sunday Times" i Duchi di Sussex sarebbero infatti rimasti delusi dall’ "odio ricevuto in rete", rinunciando all'uso delle piattaforme social anche per la loro organizzazione benefica Archewell.


Il podcast della coppia “Archewell Audio”

La prima puntata è uscita martedì 29 dicembre. Il formato consiste in una serie di conversazioni, curate dalla coppia, con diversi personaggi famosi che si raccontano attraverso quello che hanno imparato dal 2020, un anno difficile e molto diverso dai precedenti a causa dell’emergenza sanitaria. Archewell Audio è gratuito, è prodotto in esclusiva per Spotify e avrà tra gli ospiti «un po’ di amici e un sacco di altra gente», ha detto Meghan Markle. Il primo ospite è stato il cantante Elton John, ma è stata anticipata la presenza di altre persone con esperienze diverse, come la politica americana Stacey Abrams, la tennista giapponese Naomi Osaka e l’artista inglese George the Poet. Lo scorso anno il principe Harry d’Inghilterra e  Meghan Markle avevano annunciato di voler diventare più indipendenti dalla famiglia reale britannica. Quindi avevano trovato un accordo con la famiglia  e la regina Elisabetta: avevano rinunciato a usare i loro titoli reali, a rappresentare formalmente la regina, a partecipare a eventi di rappresentanza e a ricevere alcun tipo di compenso dalla corona. Lo scorso settembre hanno annunciato di aver fondato una società di produzione e di aver firmato un contratto con Netflix per la realizzazione di documentari, docu-serie, lungometraggi e programmi per bambini.


Una villa faraonica negli Stati uniti

Negli scorsi mesi Harry e Meghan hanno acquistato a Santa Barbara, in California, una lussuosissima villa di quasi 1700 metri quadri a Montecito, quartiere per ricchi prediletto da vip come Oprah Winfrey, Gwyneth Paltrow ed Ellen De Generes. Nove le camere da letto e sedici i bagni, oltre a campo da tennis, cinema, spa, sala giochi, piscina, palestra e, ovviamente, un immenso giardino. La cifra per cui è stata acquistata – oltre 14 milioni di dollari, vale a dire 12,6 milioni di euro – ha attirato non poche critiche, soprattutto alla corte dei Windsor. La Regina Elisabetta, infatti, pur avendo a disposizione diverse tenute e castelli, è nota per la sua grande parsimonia.

Harry e Meghan lasciano i social network, chiusi i profili Twitter, Facebook ed Instagram, troppi gli insulti ricevuti
Tags: archwell audio, royal Family, sussex royal, William Meghan

Share this story: