I Maneskin, sul palco degli Stones, mandano in delirio Las Vegas

07 novembre 2021, ore 13:31 , agg. alle 17:48

Damiano, Victoria, Thomas e Ethan hanno aperto il concerto dei Rolling Stones con mezz'ora di rock puro hanno fatto cantare e ballare la folla. E incassano i ringraziamenti della leggenda Jagger

E’ il Made in Italy che spopola in casa e che conquista tutti all’estero. Di strada ne hanno fatta, i Maneskin, da quando si esibivano in Via del Corso, a Roma e ora stanno mandando in visibilio gli States. Nella notte scintillante e rock di Las Vegas hanno conquistato il pubblico dei Rolling Stones incassando i ringraziamenti di Mick Jagger.

AI MANESKIN IL PLAUSO DELLA LEGGENDA JAGGER, GRAZIE MILLE RAGAZZI!

Al termine della performance dei Maneskin che ha scaldato il suo pubblico e prima di cominciare il concerto Mick Jagger ha detto "Grazie mille ragazzi!" e poi lo ha ripetuto in perfetto italiano. I Manesckin hanno aperto ieri sera a Las Vegas il concerto dei Rolling Stones e il frontman dell'iconica band statunitense è salito sul palco ed ha ringraziato Damiano, Victoria, Ethan e Thomas.

MEZZ'ORA DI ROCK PURO SUL PALCO DEGLI STONES

I Maneskin conquistano Las Vegas. La band romana, vestita tutta a stelle e strisce e animata dalla consueta grinta, ha aperto ieri sera lo show dei Rolling Stones nella città dei casinò. Damiano, Victoria, Ethan e Thomas ha conquistato l'enorme platea dei fan degli Stones con mezz'ora di rock puro, in cui hanno presentato un viaggio nei loro pezzi più forti, da 'Zitti e Buoni', il pezzo con cui si sono imposti prima a Sanremo e poi all'Eurovision Song Contest, a 'I Wanna Be Yoru Slave'. Grandi applausi dagli spettatori, in molti hanno raccontato di aver conosciuto i Maneskin attraverso i loro figli, in tantissimi hanno invocato a più riprese il nome del frontman Damiano.

IL GRANDE SHOW

Una performance spavalda, senza alcun timore reverenziale e acclamata dalle migliaia di spettatori in attesa di Mick Jagger & company. Damiano, Victoria, Ethan e Thomas sono saliti sul palco, vestiti con i colori della bandiera americana, "Hello Las Vegas! E' un onore essere qui ed avere la possibilità di suonare sul palco della band più grande di sempre", le parole del frontman Damiano. Poi solo musica. Dal vecchio successo di Frankie Valli, “Beggin” trasformato in un inno rock, il brano che li ha resi famosi negli Stati Uniti e grazie al quale hanno già ottenuto il disco di platino in Usa, oltre a un impressionante numero di ascolti su Spotify, a “Zitti e buoni”. E poi l'ultima creazione della band romana, "Mamma Mia", applauditissima. E non poteva mancare l'omaggio a colui che è un po' il mentore della band romana, Iggy Pop, con un pezzo iconico del repertorio dei The Stooges, "I Wanna Be Your Dog". I ragazzi ci chiudono lo show "la nostra canzone preferita", spiega Damiano poco prima di introdurre sul palco gli Stones.


I Maneskin, sul palco degli Stones, mandano in delirio Las Vegas

UN TRIONFO PER I MANESKIN ANCHE SUI SOCIAL

"Amazing boys!", "Sono stati grandiosi, fantastici, emanano energia positiva", "Mi piace come combinano rock, funk e R&B". E c'è chi scrive: "Ero venuto per i Rolling Stones, ma ho scoperto di essere qui per il chitarrista dei Maneskin!".







Tags: Las Vegas, Maneskin, Mick Jagger, Rolling Stones

Share this story: