I Meduza ospiti a RTL 102.5: "Le persone si stupiscono quando scoprono che siamo italiani"

21 gennaio 2021, ore 17:23 , agg. alle 09:07

Il trio di dj producer è stato ospite su RTL 102.5 per presentare il singolo "Paradise" e parlare dei progetti futuri

I Meduza sono stati ospiti oggi pomeriggio a RTL 102.5 in The Flight. Il trio, composto da Luca de Gregorio, Mattia Vitale, Simon De Jano, era già stato ospite alla Power Hits Estate e ha presentato l’ultimo singolo “Paradise”.


Partiti dall’Italia, i tre hanno raggiunto i vertici del mercato internazionale, fino ai Grammy Awards.

“Facciamo ancora adesso fatica a crederci. È successo tutto così in fretta, nel giro di 6-7 mesi e ora, con la pandemia, col fatto che comunque siamo a casa, stiamo cercando ancora di capire cosa sia successo. Per ora ce lo siamo goduti all’ennesima potenza e continueremo così. Però siamo molto contenti e questo vuol dire che comunque c’è possibilità di arrivare a quei livelli… basta avere voglia, volontà, sacrificio, passione… però si può!”

E questo è un messaggio di speranza a che per tutti i ragazzi che vogliono fare i dj.

“Tutti hanno visto il progetto Meduza nascere con “Piece of your heart”, esplodere nel giro di 6 mesi fino ad arrivare ai Grammy. Però ovviamente dietro ci sono 10 se non 15 anni di sacrifici tra conservatorio, pianoforte, organo, musica, dj… Se la gavetta è fatta con passione, pur dovendo combattere contro tanti ostacoli, poi la si ricorda con piacere”.

Parlando del presente, i Meduza sono tornati con il singolo “Paradise”.


Dove è stato girato il video di Paradise?

“Il video è stato girato a Craco, in Basilicata. E c’era anche un altro video. Due di noi erano sulla Terrazza Martini in piazza Duomo a Milano, un altro era a New York. Dovevamo andare anche noi a New York per incontrarci, però purtroppo con la pandemia…”

Si parlava anche di un secondo video…

“Di solito, anche con gli altri singoli, facciamo il video ufficiale e poi il video live in studio tra noi artisti. Con la pandemia purtroppo non abbiamo potuto registrare nulla in studio insieme”.


In “Paradise” troviamo anche Dermot Kennedy, un artista affermato già da qualche tempo.

“Sì, noi l’abbiamo scoperto l’anno scorso perché la casa discografica ci aveva chiesto di remixare uno dei suoi pezzi più forti, “Power over me”. Lì abbiamo notato che lavorando con i nostri suoni sulla sua voce… non so come spiegarlo a parole… lo sentivi che era giusto, era bello, era fresco, era qualcosa di nuovo. Quindi da lì abbiamo insistito a voler fare qualcosa con lui. Fortunatamente siamo sotto la stessa label in Inghilterra, quindi è stato abbastanza facile. A lui è piaciuta tantissimo la canzone che abbiamo scritto, quindi da lì è nato tutto.”

I Meduza hanno collaborato anche con Tiesto, un altro dj e producer di fama mondiale.

“Finché gli mandavamo mail lui né ascoltava, né rispondeva (lo vedevamo da Soundcloud che non ascoltava). Avevamo pubblicato una traccia ancora prima dell’arrivo di Luca, una traccia molto “club”, nulla di mainstream. Un giorno ricevo un messaggio su Twitter da uno degli artisti della sua label che voleva collaborare con noi. Da lì poi è nato tutto.”

Non solo house music: i Meduza hanno realizzato anche il remix di “Thriller” e di “I wanna dance with somebody”.

“Sì, questi pezzi sono andati subito all’estero sotto altri pseudonimi. Ma il bello di Spotify è che quando carichi una traccia sul portale la può ascoltare chiunque e ovunque. Quindi non hai bisogno di grandissime promozioni. Il fatto che fossero in inglese ovviamente, che fossero già successi mondiali, è stata un’ulteriore fortuna.”


In molti ignorano il fatto che i Meduza siano un trio italiano

“Noi lo prendiamo come un complimento. Per il mercato che abbiamo noi in italia, e soprattutto perché la maggior parte degli artisti italiani cantano in lingua italiana, avere qualcuno che va forte all’estero non è così comune come può essere in UK o negli USA".


Guardando al futuro, la domanda spontanea è se i Meduza stiano lavorando a dei nuovi progetti.

“Siamo qui chiusi in ritiro spirituale in montagna da una settimana. Stiamo cercando di chiudere il nuovo singolo. Abbiamo una session subito dopo questa intervista, tra mezz’ora. Abbiamo un paio di idee che potrebbero essere quelle giuste, ma vedremo alla fine. Adesso ci collegheremo con un cantante dalle Hawaii… beato lui!”


I Meduza ospiti a RTL 102.5: "Le persone si stupiscono quando scoprono che siamo italiani"
I Meduza a RTL 102.5: “Siamo in ritiro spirituale per chiudere il nuovo singolo”
Tags: dance, house, Meduza, musica, paradise, rtl 102.5, singolo

Share this story: