Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: la Farnesina ha confermato la morte, oggi, di Antonio Megalizzi, il giovane reporter italiano era rimasto gravemente ferito durante l'assalto ai mercatini di Natale a Strasburgo, aveva 28 anni
- Brasile: il Tribunale Supremo Federale ha chiesto l'arresto di Cesare Battisti, in vista di una possibile estradizione in Italia, al momento l'ex terrorista è latitante
- Roma: prosegue la trattativa tra governo italiano e Commissione europea sulla nuova manovra, il premier Conte, l'Italia non ha il cappello in mano
- Roma: irregolare una mensa scolastica su tre, i controlli dei Nas dei carabinieri evidenziano irregolarità, il ministro della Salute Giulia Grillo, è un film dell'orrore
- Milano: condanna all'ergastolo per Alessandro Garlaschi, il tranviere è accusato di aver ucciso con 85 coltellate la diciannovenne Jessica Valentina Faoro
- Stati Uniti: Facebook nella bufera, il social media avrebbe postato le foto di 6,8 milioni di utenti senza permesso, forse a causa di un bug
- Calcio: decisione Uefa, per il Milan pareggio di bilancio entro il 2021 o un anno senza coppe
- Calcio: domani due anticipi della 16esima giornata in serie A, alle 18.00 Inter-Udinese e alle 20.30 il derby Torino-Juventus
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
03 dicembre 2018

Il cane di George H. W. Bush, Sully, veglia il suo presidente

Il labrador retriever è stato addestrato per aiutare le persone non autosufficienti, come Bush da quando è stato colpito dal morbo di Parkinson

Si chiama Sully il cane dell’ex presidente degli Stati Uniti, George H. W. Bush, morto lo scorso venerdì. Il labrador retriever, due anni, porta il nome del pilota eroe che ha fatto l’ammaraggio del volo 1549 nel fiume Hudson a New York nel 2009. Ha un profilo Instagram personale ed è il cane che ha accompagnato Bush Senior negli ultimi mesi. L’animale appartiene al corpo dei veterani: sa chiedere aiuto in caso di necessità, aprire le porte, raccogliere oggetti. Il cane ha accompagnato il suo padrone anche all’ultima tornata elettorale del 6 novembre. La fotografia che ritrae Sully accucciato ai piedi del feretro del suo padrone, esposto al Campidoglio statunitense, Capitol hill, per la camera ardente, sta facendo il giro del mondo. Nella didascalia si legge “missione compiuta”. Sully ora ritornerà all’Associazione America’s VetDogs prima di cominciare un nuovo lavoro con le truppe in terapie fisiche e comportamentali al Walter Reed National Military Medical Center.

Il cane di George H. W. Bush, Sully, veglia il suo presidente