Variante Omicron, primo caso in Italia. Il ministero della Salute alle Regioni: potenziare tracciamento

27 novembre 2021, ore 18:30 , agg. alle 20:18

L'Europa si blinda, in Italia individuato il primo caso di variante Omicron mentre il Sudafrica accusa i governi che hanno chiuso le frontiere di aver "punito" il Paese per aver per primo individuato la nuova variante. Attesa per i test su 61 persone atterrate ad Amsterdam positive al Covid. Speranza, il vaccino è fondamentale

Primo caso di variante Omicron in Italia: l’ha identificato il laboratorio dell’ospedale Sacco di Milano in un cittadino campano di rientro dal Mozambico che era risultato positivo e messo in isolamento insieme a 5 familiari, sono tutti in buone condizioni di salute. Preoccupa la variante isolata in Sudafrica, dopo il Belgio, in Inghilterra sono stati confermati i primi due casi di coronavirus legati alla nuova variante Omicron. Sono stati segnalati a Nottingham e a Chelmsford, nell'Essex, ha reso noto il Governo. Altrettanti in Germania, possibile caso in Repubblica Ceca e in Olanda scatta quarantena in hotel per 61 persone giunte ad Amsterdam con due voli dal Sudafrica risultate positive.  Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell'ospedale Sacco di Milano frena “E’ da incoscienti fare allarmismo perché, al momento, non ne conosciamo le caratteristiche". Il ministero della Salute ha raccomandato alle regioni di potenziare il tracciamento sugli arrivi dall’estero e su eventuali focolai affinchè scattino rapidamente quarantena e isolamento. L'assessore alla Salute del Lazio D’Amato ha chiesto di rafforzare i controlli negli aeroporti, porti e stazioni ferroviarie. Moderna sta già studiando un booster specifico con dose più alta e Pfizer è pronta se necessario a una modifica del siero.  Intanto il ministro della Salute Roberto Speranza insiste sul vaccinoSenza avremmo avuto numeri terrificanti” e l’Istituto Superiore di Sanità sostiene che, senza vaccino, nelle terapie intensive si contano 12 volte più ricoverati. E mentre governatori e sindaci hanno inaugurato per questo week end l’obbligo di mascherine all’aperto e una stretta sui controlli i no pass tornano in piazza in tutta Italia. E dal medico no vax Pasquale Mario Bacco arriva il monito “Basta piazze piene, il virus è mutato dire che non esiste è da delinquenti".

IDENTIFICATA SEQUENZA OMICRON IN PAZIENTE CAMPANIA

Primo caso di variante Omicron in Italia: Il genoma è stato sequenziato presso il Laboratorio di Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica delle Bioemergenze dell'Ospedale Sacco di Milano da un campione positivo di un soggetto proveniente dal Mozambico. Il paziente e i suoi contatti familiari sono in buone condizioni di salute e sono residenti in Campania, i cui laboratori sono stati allertati e stanno già lavorando per ottenere i risultati genomici.

MODERNA, BOOSTER SPECIFICO CON DOSE PIU' ALTA

L'azienda farmaceutica Moderna annuncia di avere in corso di test uno specifico vaccino (mRNA-1273.529) contro la variante Omicron oltre ai candidati booster del suo vaccino. Contro Omicron "abbiamo tre linee di difesa che avanzano in parallelo: un booster con una dose più alta di mRNA-1273 (100 mg). Poi, stiamo studiando in fase clinica due candidati booster multi-valenti che anticipano mutazioni come quelle emerse nella Omicron e i dati sono attesi per la prossima settimana. Inoltre stiamo procedendo con un candidato booster specifico contro Omicron (mRNA-1273.529)". Lo ha detto Stèphane Bancel, chief executive officer di Moderna.

GERMANIA, RILEVATO PRIMO CASO DI VARIANTE OMICRON

Rilevato in Germania il primo caso di covid da variante Omicron. Lo ha annunciato il ministro della Sanità dello stato tedesco dell'Assia, Kai Klose, secondo cui alcune mutazioni tipiche della nuova variante apparsa nei giorni scorsi in SudAfrica sono state riscontrate in una persona proveniente da quel Paese. Anche in Repubblica Ceca è stato individuato il primo caso sospetto della variante Omicron. Il primo ministro, Andrej Babi, ha spiegato che si tratta di una donna che ha viaggiato in Namibia e poi è passata per il Sudafrica e Dubai tornando in Repubblica Ceca.

GISMONDO, SU OMICRON SAPPIAMO POCO, DA INCOSCIENTI ALLARMISMO

L’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha spiegato che serviranno alcune settimane per capire l’impatto della nuova variante Omicron. Quel che sappiamo è che ha un alto numero di mutazioni e che i ricercatori dovranno capire dove sono queste mutazioni e cosa potenzialmente potrebbero significare per i nostri strumenti diagnostici, le nostre terapie e i nostri vaccini. A ribadire che i laboratori di riferimento stanno studiando per tracciare e conoscere questa variante è Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell'ospedale Sacco di Milano che mette un freno all’allarmismo "Si stanno già diffondendo voci allarmistiche sulla variante sudafricana, con conseguenze che abbiamo già visto, con il crollo in borsa. E' assolutamente da incoscienti comunicare che si tratta di una variante pericolosissima e super contagiosa perché, al momento, non ne conosciamo le caratteristiche".

MEDICO NO PASS, BASTA PIAZZE PIENE, VIRUS E' MUTATO E UCCIDE

Non usa mezze misure Pasquale Mario Bacco, medico legale, componente dell'associazione 'L'Eretico', uno dei 'guru' degli anti vax', che ora però, dopo aver toccato con mano i drammi della terapia intensiva lancia un monito. "Il Virus è cambiato. E uccide. Ho visto ragazzi giovani, sportivi, sani prima di infettarsi, morire nelle terapie intensive. Basta assembramenti in piazza e basta negare il virus. Non mi sono convertito al vaccino, anzi. Ma dire che il virus non esiste è da delinquenti".

ISS, NELLE INTENSIVE I NON VACCINATI 12 VOLTE PIU' DEI VACCINATI

L’Istituto Superiore di Sanità sottolinea che l’efficacia dei vaccini resta alta contro la malattia grave da Covid, tuttavia aggiunge che la protezione scende dal 72% al 40% dopo sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale. Ulteriore dato che certifica l’importanza del booster. L’istituto guidato da Brusaferro ci dice che nell'ultimo mese il tasso di terapie intensive nei non vaccinati in Italia è 12 volte più alto di quello dei vaccinati e che l’incidenza aumenta in tutte le fasce d’età con un'impennata nei bambini sotto i 12 anni.


Variante Omicron, primo caso in Italia. Il ministero della Salute alle Regioni: potenziare tracciamento

SPERANZA, NUMERI TERRIFICANTI SENZA VACCINO

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha ribadito "Il vaccino è fondamentale, è la vera chiave per affrontare questa stagione, senza vaccino ora avremmo numeri terrificanti. Ieri abbiamo fatto il record di terze dosi - oltre 270mila - anche le prime dosi sono aumentate: per molti giorni il dato era tra 15 e 18mila prima dosi, e ieri ne abbiamo fatto 25mila".

BOLLETTINO QUOTIDIANO

Sono 12.877 i nuovi casi, 90 le vittime in un giorno e il tasso di positività è al 2,1%, in lieve calo rispetto al 2,4% di ieri.









Tags: Europa, Iss, Italia, Ministro della Salute, Omicron, Oms, Roberto Speranza, SudAfrica, Variante Omicron

Share this story: