Il monitoraggio della Fondazione Gimbe, nella settimana di Natale boom di contagi covid e di ricoveri

30 dicembre 2021, ore 11:24 , agg. alle 13:36

Secondo i numeri del monitoraggio settimanale di Gimbe, i nuovi contagi sono cresciuti dell'80%, i ricoverati con sintomi del 20,4% e le persone in terapia intensiva del 13%. In aumento del 16% i decessi . I casi sono in forte crescita in tutte le regioni, in 45 province l'incidenza supera i 500 positivi ogni 100 mila abitanti


Il giorno dopo il varo da parte del Consiglio dei ministri del decreto legge con le nuove misure anticovid e la stretta di fatto per i no vax, i dati della Fondazione Gimbe certificano il difficile andamento dell’epidemia in Italia. Secondo i numeri contenuti nel monitoraggio settimanale e relativo al periodo tra il 22 e il 28 dicembre, si è registrato un vero e proprio boom dei contagi. A cavallo di natale, i nuovi positivi sono cresciuti dell’80%, i ricoverati con sintomi del 20,4% e le persone in terapia intensiva del 13%. Aumentano anche i decessi: nello stesso periodo sono stati 1024, con una media di 146 al giorno , rispetto ai 126 dei 7 giorni precedenti e dunque con un incremento del 16%. Sempre secondo i dati di Gimbe, in tutte le regioni si registrano aumenti dei casi di Sars cov -2: si va dal + 9,6% del Friuli Venezia Giulia al + 257,6% dell’Umbria. In 45 province si superano i 500 nuovi casi per 100.000 abitanti, dieci volte la soglia limite di 50 casi per 100.000. “Da 2 mesi e mezzo – spiega il presidente della fondazione Nino Cartabellotta - si rileva un aumento dei nuovi casi, che nell'ultima settimana ha subito un'impennata, superando quota 320 mila, sia per l'aumentata circolazione virale, sia per l'incremento del numero dei tamponi". il numero dei test totali e' passato da 3.750.804 del 8-14 dicembre a 5.175.977 del 22-28 dicembre (+38%), sia per l'incremento sia dei tamponi rapidi (+38,7%) che molecolari (+36,3%).


La campagna di vaccinazione

Tra i numeri del monitoraggio Gimbe, ci sono anche quelli relativi alla campagna di vaccinazione. Al 29 dicembre l'81,4% della popolazione, corrispondente a 48,2 milioni di persone, ha ricevuto almeno una dose di vaccino, ovvero 234.253 individui in piu' rispetto alla settimana precedente. Il 78,1% della popolazione (46 milioni) ha invece completato il ciclo, mentre la copertura delle terze dosi e' al 58,9% con rilevanti differenze regionali. Resta ancora un fetta troppo grande di italiani che non si è immunizzata. I non vaccinati sono 9,4 milioni di cui 2,3 di over 50 e 3,4 milioni tra 5-11 anni.

Il monitoraggio della Fondazione Gimbe, boom di contagi covid  e di ricoveri nella settimana di Natale
Tags: covid, fondazione gimbe, monitoraggio settimanale

Share this story: