In diretta su RTL 102.5 “Speciale Ultimo”: “L’amore che riesce a darmi la gente arriva da quello che scrivo”

22 settembre 2020, ore 18:16

In occasione dell’uscita del suo nuovo e attesissimo singolo “22 settembre”, Ultimo ha raccontato di musica, progetti futuri e "voglia di farcela"

22 settembre

E’ uscito oggi il nuovo e attesissimo singolo di Ultimo, il giovane cantautore romano che in pochissimi anni ha collezionato grandi successi. “Essere qui oggi, collegato con voi,per festeggiare in modo amicale l’uscita di questa nuova canzone, è per me motivo di grande felicità” ha detto Niccolò in collegamento con RTL 102.5. Tante le novità per il cantante che con "22 settembre" ha inaugurato la sua nuova etichetta discografica indipendente: “Ultimo Records è un motivo di grande soddisfazione, e segna l’inizio di una grande avventura. Io arrivo da Honiro – ha ricordato Ultimo l’etichetta che mi ha dato la possibilità di emergere, dandomi una luce nuova, motivo per cui sarò sempre grato, ma la mia era una voglia di avere un nuovo inizio, non una fine. Ho fame e voglia di conquistare tutto. Sono molto felice”. 

“Il 22 settembre tornerò in quel posto a Londra”

22 settembre” non è una canzone d’amore come tanti credevano, ma è un brano che trova ispirazione in un evento “fino a trovare la voglia di farcela, di conquistare qualcosa di nuovo ed io sento di aver sempre voglia di conquistare qualcosa” ha detto Ultimo, raccontando come è nata la nuova canzone, ambientata a Londra, tra il Big Ben e il London Eye. “Il concetto di questa canzone parte da una giornata a Londra e nel video, che vede Marco Giallini e Ludovica Martini protagonisti, si ritrovano momenti legati tra loro per tutta una serie di coincidenze mie personali, ma che svelerò nel tempo”.


In diretta su RTL 102.5 “Speciale Ultimo”: “L’amore che riesce a darmi la gente arriva da quello che scrivo”

L’amore per i fan

Per me i social sono un modo per divertirmi, non sono molto presente nonostante i ragazzi del mio team mi rimproverino per questa assenza – ha svelato Ultimo - dovrei essere più presente? Sono convinto che l’amore che riesce a darmi la gente viene non tanto dalla presenza su i social, ma da quello che scrivo”. Proprio il rapporto con il pubblico è il motore della carriera di ciascun artista e anche per Ultimo il momento dei live è la parte più stimolante: “E’ il momento che più mi realizza, mi sono preparato 7 mesi per i concerti, rimandati poi a causa della pandemia da Coronavirus” ha spiegato Niccolò, confidando nel fatto che questo momento storico abbia portato tutti a riflettere e rivalutare le priorità. Il tour del cantante negli stadi riprenderà l’estate 2021 e parte del ricavato sarà devoluto all’Unicef, di cui Ultimo è ambasciatore.

“L’artista non è solo la canzone che scrive”   

Ultimo, nonostante sia l’artista dei record con un tour negli stadi completamente sold out a soli 24 anni e tre album che a distanza di anni sono ancora presenti nelle classifiche di vendita, non ha mai dimenticato chi è e da dove è partito per trovare la sua strada: “Tante volte si tende a pensare che un’artista è la canzone che scrive, anche se il cantautore scrive ciò che ha provato o che spera di provare. Un artista è anche pieno di difetti, io ne ho moltissimi. La tendenza porta a rendere l’artista un’idea, invece sarebbe bello pensare all’artista anche come persona”.


Ultimo a RTL 102.5: “I riferimenti londinesi nel video di 22 settembre fanno parte di un puzzle”

Oggi 22 settembre 2020, RTL102.5 in contemporanea con Radio Zeta ha dedicato uno speciale a Ultimo in occasione dell’uscita del suo nuovo singolo intitolato appunto “22 settembre”. Il giovane cantautore romano ci ha raggiunto in diretta Zoom da Londra dove si trova con i suoi collaboratori/amici. In questa occasione ci ha parlato anche della sua nuova etichetta indipendente “Ultimo Records” con cui ha pubblicato il nuovo lavoro. Al momento l'etichetta non si occuperà però delle produzioni di altri artisti: “Ho iniziato da poco, ho bisogno di acquisire più consapevolezza” ci ha detto. Ultimo si trova a Londra non a caso. La capitale britannica fa da sfondo al nuovo singolo, dalla copertina del singolo a una serie di riferimenti presenti nel video: “Dalla London Eye, al nome Greta e tanti altri piccoli dettagli - ci ha svelato - acquisteranno significato in futuro”. Non poteva mancare il tradizionale game delle interviste di Radio Zeta che per l’occasione s’intitola “Ultimissimo” e indaga con la consueta ironia sulla sua vita. Hanno condotto lo speciale dedicato a Ultimo, Fabrizio Ferrari, La Zac, Diego Zappone e Simone Palmieri.

Tags: 22 settembre, Speciale Ultimo, Ultimo, Ultimo Records

Share this story: