"In qualche modo la musica ripartirà", Achille Lauro e Gianna Nannini in collegamento su RTL 102.5

21 giugno 2020, ore 18:00

Grande attesa per la ripartenza dei live, che finalmente ora ha una data: 9 settembre 2020. Appuntamento all'Arena di Verona per la Power Hits Estate targata RTL 102.5

"Il bello della musica è che non si ferma mai". Sono queste le prime parole che Achille Lauro sceglie di dedicare agli ascoltatori di RTL 102.5. È il 21 di giugno, è la Festa della musica. Una festa un po' strana, diversa dalle scorse edizioni. Non c'è gente in piazza, non ci sono concerti dal vivo, le casse non suonano come dovrebbero. Le strade si stanno riempiendo di nuovo, è vero, ma quel nemico invisibile di nome coronavirus non se n'è ancora andato. È più debole, a detta degli esperti, ma è ancora tra noi. Per cui non è stato possibile festeggiare la musica nel modo in cui siamo abituati a celebrarla. Qualche artista, però, in piazza c'è andato. La piazza del Duomo di Milano, che oggi ha visto il flash mob di molti artisti del mondo della musica italiana, da Levante a Diodato, da Lodo Guenzi a Ghemon, da Manuel Agnelli a Cosmo. Tutti insieme per far sentire un po' più forte la propria voce, in un momento in cui, non ci stancheremo mai di dirlo, è fondamentale agire subito, per salvaguardare l'intero comparto musicale e tutti coloro che vi lavorano.


"Ricordiamoci di chi lavora nell'ombra"

"In momenti così difficili per le persone penso che la musica sia una valida amica, insostituibile, fa parte della nostra cultura ed è uno stato d'animo comune". Achille Lauro non nasconde l'amarezza per il momento che tutto il mondo sta vivendo, e che sta duramente colpendo il settore dello spettacolo: "Questa è una situazione molto delicata, dietro ogni artista c'è una macchina complessa fatta di molte persone, moltissime entità fondamentali e determinanti per il nostro lavoro. È quindi importante schierarsi dalla parte di queste persone perché per quanto lavorino nell'ombra sono l'anima della musica, senza di loro sarebbe impossibile". Il cantante prosegue poi con un appello: "Come fatto da tutti gli altri artisti, il mio è invito è quello di ricordarsi di queste persone. La musica fa parte del nostro bagaglio culturale".


Il futuro è lo streaming?

"Spero che questa situazione passi al più presto - racconta Achille Lauro -, credo sia il pensiero di tutti. Nel caso, però, dovessimo continuare a scontrarci con questo problema enorme spero ci siano la voglia e il mondo di ripartire da qualche parte, magari dai duetti a distanza, magari dai drive in. Sicuramente in qualche modo la musica ripartirà. Se questo problema dovesse persistere credo che inizieremo a fare i concerti in streaming, troveremo il modo di adattarci, di continuare a far correre questa macchina con tutti quanti dentro, tutti coloro che stanno subendo questa situazione in modo particolare".



"In qualche modo la musica ripartirà", Achille Lauro e Gianna Nannini in collegamento su RTL 102.5

Sono le 8 del mattino, eppure Gianna Nannini è energica quasi come durante un concerto. Nella sua chiacchierata in collegamento su RTL 102.5 sceglie di dedicare anzitutto un pensiero ad Alex Zanardi: "Gli sono molto vicina e sono molto preoccupata. Gli auguro tutto il meglio, dobbiamo farci forza tutti".


I live rinviati e la Power Hits Estate

"Abbiamo dovuto rinviare i concerti per quest'anno al 2021, quelli che non lavorano con noi quest'anno lavoreranno l'anno prossimo, con la tournée italiana e con quella europea". Si aspetta con ansia la ripresa dei live. Ripresa che, da pochi giorni, ha finalmente una data: 9 settembre 2020. Appuntamento all'Arena di Verona per la Power Hits Estate targata RTL 102.5. "Voglio esserci - spiega Gianna Nannini - anche perché tutte le manifestazioni che possono arrivare alle persone bisogna farle. Bisogna mettersi insieme perché la musica non si ferma mai. Per rispetto - a tutti coloro che con la musica ci lavorano - dobbiamo unirci più che mai e far sentire la nostra voce, non solo cantando ma urlando ". Nell'attesa di tornare sul palco, la regina del rock italiano non è convinta dell'efficacia dello streaming: "Non mi convince per niente, preferisco pensare ad un'idea più di intimità, di raccoglimento. Non è il momento di frequenze finte".





Tags: Achille Lauro, Festa della musica, Gianna Nannini, Musica

Share this story: