Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Sri Lanka: ancora paura a Colombo, esplode un'autobomba, durante operazioni disinnesco, il bilancio degli attentati arriva a 290 morti, oltre 500 feriti, nessun italiano
- Sri Lanka: le indagini hanno portato all'arresto di 24 persone, in azione 7 kamikaze di una rete jihadista locale, ma con appoggi internazionali
- Vaticano: Papa Francesco al Regina Coeli del Lunedì dell'Angelo ricorda lo Sri Lanka, tutti condannino gesti disumani, senza possibili giustificazioni
- Roma: una polemica sul nulla, il commento di Matteo Salvini cerca di spegnere la bufera per la foto, in cui impugna un mitra, postata ieri
- Roma: Pasquetta, italiani nel pieno delle tradizionali gite e grigliate, nonostante il tempo non buono al centro-sud, disagi per il vento in Sicilia
- Malta: catturato a Malta il latitante della 'ndrangheta Antonio Ricci, esulta il ministro Salvini, grazie a Malta e alle forze dell'ordine, nessuna tregua per latitanti
- Roma: oggi è la Giornata Mondiale della Terra, l'Earth Day, è stata istituita per richiamare l'attenzione sulla tutela del pianeta
- Calcio: alle 19.00, il posticipo della 33° giornata in Serie A Napoli-Atalanta, gli azzurri vogliono blindare il 2° posto, i bergamaschi sognano la zona-Champions League
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
16 aprile 2019

Incendio Notre Dame, struttura salva, ma stabilità incerta

I vigili del fuoco stanno verificando che non vi siano focolai residui nella Cattedrale, tutte le opere d'arte della sezione tesoro sono state salvate

"La struttura di Notre Dame è salva nella sua globalità". Così ieri in tarda serata il tenente colonnello Gabriel Plus, portavoce dei vigili del fuoco di Parigi, aveva fatto tirare un sospiro di sollievo al mondo, dopo l'incendio che ha devastato la cattedrale della capitale francese. Il segretario di Stato francese all'Interno, Laurent Nunez, arrivato sul posto all'alba, ​ha spiegato: "L'incendio è spento, ma la stabilità della cattedrale di Notre-Dame e la profondità strutturale del danno sono ancora incerti. La questione - ha concluso - è strutturale: sapere come l'edificio resisterà al gravissimo incendio".​ Nunez ha aggiunto che per dirimere queste domande è convocata alle 8 una riunione di esperti e architetti, che faranno il punto con i vigili del fuoco, anche per capire se questi potranno continuare la loro missione all'interno della cattedrale. Sul posto sono ancora al lavoro un centinaio di vigili del fuoco con otto mezzi antincendio, che si stanno ora concentrando sul monitoraggio del sito, per verificare che non vi siano focolai residui. All'interno la volta della navata centrale è crollata in alcune sezioni e sul transetto, dove poggiava la guglia. Dalle voragini sulla volta si vedono i bagliori della struttura del tetto che ancora brucia. I rilievi in marmo appaiono bruniti dal fumo e in fondo all'abside si vede la croce dell'Altare maggiore. A terra pezzi di legno fumante.​ Intanto è stato comunicato dal tenente colonnello Plus che "tutte le opere d'arte della sezione 'tesoro' della Cattedrale di Notre Dame sono state salvate".

Incendio Notre Dame, struttura salva, ma stabilità incerta