Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: gilet gialli, il presidente Macron in televisione assicura la massima intransigenza con i violenti, ma annuncia l'aumento dei salari minimi
- Corinaldo (AN): tragedia in discoteca, otto gli indagati, tra loro anche il ragazzo sospettato di aver spruzzato lo spray e i gestori del locale
- Corinaldo (AN): migliorano le condizioni di 4 dei ragazzi rimasti feriti in discoteca, ora respirano autonomamente, gravi altri 3, ma stabili
- Palermo: operazione antimafia, in corso 25 perquisizioni, nel mirino degli investigatori presunti fiancheggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro
- Gran Bretagna: Brexit, il premier Theresa May annuncia il rinvio del voto sull'accordo e chiede a Bruxelles una modifica del testo
- Roma: vasto incendio in un deposito di rifiuti sulla Salaria, in corso operazioni di spegnimento
- Firenze: due medici indagati per la morte di Davide Astori, sono responsabili di centri per l'idoneità allo sport
- Calcio: Champions League, oggi l'ultima giornata della fase a gironi, alle 21.00 Inter-PSV Eindhoven e Liverpool-Napoli
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
29 novembre 2018

Inghilterra, due bambini siriani bullizzati a scuola

La scena, avvenuta a Huddersfield, è stata filmata e ha scatenato un caso, la polizia ha aperto un’inchiesta

A Huddersfield, città di provincia inglese, sono state filmate due scene di violenza contro figli di immigrati, scatenando un caso. Si tratta di un 15enne siriano picchiato e umiliato dai compagni di scuola e di sua sorella maltrattata in modo simile dalle sue compagne. Tra le torture ci sarebbe anche una pratica simile al waterboarding, praticata dalla Cia nella lotta al terrorismo. La polizia ha aperto un’inchiesta e ha interrogato uno degli alunni ritenuto responsabile della violenza, che verrà incriminato secondo le leggi contro la discriminazione razziale. Anche la scuola ha espresso solidarietà agli alunni, ritenendo intollerabili queste scene di bullismo da parte dei propri studenti. Sul web inoltre è stata aperta una campagna di crowdfunding, una raccolta di fondi per venire incontro alla famiglia dei due ragazzi siriani. In pochi giorni sono arrivate donazioni per 100 mila sterline, pari a più di 100 mila euro.

Inghilterra, due bambini siriani bullizzati a scuola