Ischia, frane ed allagamenti devastano l'isola. In aumento il numero dei dispersi

26 novembre 2022, ore 13:52 , agg. alle 18:56

Aumentano i dispersi a Casamicciola Terme dopo che questa mattina, intorno alle 5, si è originata una frana dalla parte alta di via Celario che ha raggiunto il lungomare, portando con sé anche auto e autobus.

Sale il numero dei dispersi, 30 famiglie isolate e 10 edifici crollati

Sale il numero dei dispersi a Ischia a seguito della frana che si è verificata nel comune di Casamicciola Terme. Lo confermano i Carabinieri, impegnati sul posto dalle prime ore del mattino, quando una frana generata nella parte alta di via Celario ha travolto diverse abitazioni e ha raggiunto il lungomare. La circolazione stradale, infatti, è bloccata per molte strade e i soccorsi faticano ad arrivare nei punti più colpiti dall'alluvione. Sono decine le auto trascinate dalla frana che ha trovato il suo sbocco in piazzale Anna De Felice, intitolato alla ragazza che proprio in quella zona perse la vita travolta dal fango 13 anni fa. Le auto ed anche alcuni minibus parcheggiati sono finiti in mare ed attualmente il porto di Casamicciola è chiuso. Sui luoghi del disastro sono arrivate tutte le forze dell'ordine, anche sommozzatori e nautici. Problemi anche nella vicina Lacco Ameno, dove il sindaco Giacomo Pascale riferisce di 30 famiglie isolate e 10 edifici crollati. Attualmente si stima che siano almeno 100 le persone che devono essere e che sono intrappolate nelle rispettive case e che sono senza acqua e senza luce. 

Pronto ed efficace l'intervento dei soccorritori: salvato il neonato disperso

I soccorsi senza sosta hanno portato in salvo diverse persone intrappolate nel fango e ritrovato il nucleo familiare dato inizialmente per disperso, compreso da padre, madre e neonato. Il nucleo familiare, che vive nella zona maggiormente interessata dalla frana, è stato recuperato e viene portato in questo momento all'ospedale Rizzoli di Lacco Ameno. Lo ha reso noto il Prefetto di Napoli, Claudio Palomba, nel corso di un punto stampa in Prefettura dove da questa mattina è stato insediato il centro coordinamento soccorsi.

Ischia, frane ed allagamenti devastano l'isola. In aumento il numero dei dispersi
PHOTO CREDIT: agenziafotogramma.it

Il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino: è una tragedia 

Via social sono arrivate le raccomandazioni di Enzo Ferrandino, sindaco di Ischia che ha invitato i concittadini a rimanere nelle rispettive abitazioni e di non mettersi in movimento a causa delle avverse condizioni meteo e dei pesanti danni che si sono già verificati: "É una tragedia, il numero dei dispersi è ancora incerto a Casamicciola. A causa del maltempo sul territorio isolano di Ischia abbiamo anche altre situazioni di difficoltà localizzate, ma per fortuna in questo caso non di particolare gravità, come allagamenti e altre situazioni trattabili ed arginabili".

La nota di Palazzo Chigi

La Presidente del Consiglio Giorgia Meloni è in costante contatto con il Ministro Musumeci, il Dipartimento della Protezione civile e la Regione Campania per seguire l'evoluzione dell'ondata di maltempo che ha colpito Ischia. Il Governo esprime vicinanza ai cittadini, ai Sindaci dei comuni dell'isola d'Ischia e ringrazia i soccorritori impegnati nella ricerca dei dispersi. È quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi. 

Al momento, secondo quanto si apprende, sarebbe difficile anche per le istituzioni raggiungere il luogo a causa delle condizioni climatiche ma non è escluso che nelle prossime ore il ministro per la Protezione Civile Nello Musumeci e il capo del Dipartimento di Protezione Civile Fabrizio Curcio possano raggiungere l'isola. Intanto il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi è nel Centro operativo nazionale dei Vigili del Fuoco per seguire in video conferenza con tutte le istituzioni impegnate le operazioni di soccorso a Casamicciola Terme, dove anche auto e minibus parcheggiati sono finiti in mare.

Tags: Alluvione, Casamicciola, frana, Ischia

Share this story: