Ispezione Aiea in tre centrali nucleari ucraine, nessuna prova di bomba sporca

03 novembre 2022, ore 17:30

Zelensky contro Putin. Non andrà al G20 in Indonesia se al summit parteciperà il presidente russo

In Ucraina gli ispettori dell’Aiea, dopo un sopralluogo, non hanno trovato prove di attività nucleari non dichiarate in tre centrali del Paese. E’ quanto ha fatto sapere l'Agenzia internazionale per l'energia atomica. Kiev ha chiesto agli ispettori di visitare le strutture per smentire le affermazioni di Mosca, secondo cui l’Ucraina intenderebbe utilizzare sul suo territorio una cosiddetta "bomba sporca", un ordigno contenente materiale radioattivo come l’uranio. Nel corso delle ispezioni sono stati prelevati campioni ambientali che ora saranno analizzati dai tecnici dell’Aiea.


Zelensky contro Putin

Non parteciperò al vertice del G20 in Indonesia se sarà presente il presidente della Federazione Russa. E’ quanto ha detto il presidente ucaino Zelensky, nel corso di in un briefing con i giornalisti a Kiev. La riunione è in programma a metà novembre a Bali. Il leader ucraino, invitato al summit, parlando al telefono con il presidente indonesiano Joko Widodo ha aggiunto: "Vedremo, mancano pochi giorni".


Kiev, russi a corto di munizioni

L'Ucraina tiene traccia di quanti missili sono rimasti ai russi: stanno finendo e l'Ucraina si avvicina ogni giorno alla vittoria.  E' quanto ha dichiarato Oleksiy Danilov, il segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell'Ucraina.


Nuova mossa del Cremlino

Le forze russe hanno spostato il loro quartier generale regionale di Kherson, nel sud dell'Ucraina, dalla riva destra a quella sinistra del fiume Dnipro. Il Cremlino da giorni sta portando i residenti fuori da Kherson, perché secondo Mosca l'Ucraina starebbe pianificando di inondare intenzionalmente la regione colpendo una diga sul fiume. Kiev smentisce.


La Russia punta il dito contro la Gran Bretagna

Azioni da parte del Regno Unito quali l'addestramento di militari ucraini a scopo di sabotaggio in mare, possono provocare conseguenze imprevedibili e pericolose. Questa la posizione espressa questa mattina dal ministero degli esteri di Mosca che,  puntando il dito contro Londra, ha parlato di minaccia di un escalation del conflitto. Tutta la responsabilità delle conseguenze dannose che potranno derivarne ricadrà interamente sulla parte britannica. Questa la precisazione espressa dalla stessa fonte. La Russia ha fatto sapere, inoltre, di essere in possesso di informazioni secondo cui la Marina britannica avrebbe fornito all’Ucraina droni sottomarini. 

Ispezione Aiea in tre centrali nucleari ucraine, nessuna prova di bomba sporca
Tags: Agenzia Fotogramma , bomba sporca, centrali nucleari, Putin, Ucraina, Zelesky, Aiea, Russia

Share this story: