James Dean sarà resuscitato digitalmente per un film sulla Guerra in Vietnam

 06 novembre 2019

L'attore, scomparso nel 1955, "reciterà" in "Finding Jack" grazie alla tecnologia CGI

A oltre 60 anni dalla sua morte, il leggendario James Dean verrà riportato sul grande schermo per il film drammatico “Finding Jack”, ambientato durante la guerra in Vietnam. Grazie a vecchi footage e foto reali, la performance recitativa di James Dean sarà ricostruita digitalmente tramite la tecnologia Full CGI. Diretto da Anton Ernst e Tati Golykh, il progetto proviene dalla casa di produzione Magic City Films, che ha ottenuto i diritti per usare l'immagine di Dean dalla sua famiglia. Inoltre, la canadese VFX Imagine Engine lavorerà insieme alla società sudafricana VFX MOI Worldwide per ricreare quella che i produttori descrivono come "una versione realistica di James Dean". 
James Dean sarà resuscitato digitalmente per un film sulla Guerra in Vietnam
"Finding Jack", adattamento cinematografico del romanzo di Gareth Crocker, racconterà l’abbandono di oltre 10mila cani da guerra alla fine del conflitto in Vietnam. Dean interpreterà un personaggio chiamato Rogan, considerato un ruolo secondario. “La famiglia dell'attore vede questo come il suo quarto film, un film che non è mai riuscito a realizzare. Non intendiamo deludere i suoi fan", ha dichiarato il produttore Anton Ernst in una nota.

Share this story: