Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Palermo: oggi è il 27esimo anniversario della strage di Capaci, furono assassinati il giudice Falcone, la moglie e tre uomini della scorta, premier Conte, obiettivo fare terra bruciata alla mafia
- Bologna: assolta in appello bis l'ex infermiera Daniela Poggiali, accusata della morte di una paziente, in primo grado era stata condannata all'ergastolo
- Genova: manifestazione antifascista contro un comizio di Casapound, scontri con la Polizia, tre feriti, tra cui un giornalista, due le persone fermate
- Siena: incidente bus turistico con una vittima, autista ha perso controllo per sistemare la radio
- Milano: bimbo di due anni morto in casa, parla il padre, l'ho picchiato, non credevo che l'avrei ucciso
- Novara: la Questura indaga su morte di un bambino di neppure due anni, è arrivato in ospedale ormai privo di vita
- Calcio: l'agenzia Agi annuncia il clamoroso accordo fra la Juventus e Pep Guardiola, 24 milioni di euro all'anno per 4 anni, smentita dal Manchester City
- Formula 1: oggi prime sessioni di prove libere in vista del Gran Premio di Monaco, volano le Mercedes, la Ferrari insegue, la F1 ricorda Niki Lauda
- Ciclismo: Giro d'Italia, Benedetti vince la 12esima tappa da Cuneo a Pinerolo, maglia rosa per Polanc
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
31 ottobre 2018

Khashoggi, la vittima è stata strangolata e fatta a pezzi

A quasi un mese dall’omicidio, avvenuto il 2 ottobre, arriva la conferma dello scempio del cadavere del giornalista dissidente

Jamal Khashoggi è stato strangolato a morte appena entrato nel consolato saudita di Istanbul e fatto a pezzi. I suoi aguzzini, che avevano premeditato l'omicidio, si sono poi disfatti dei resti, che tuttora non sono stati trovati. A quasi un mese dall'omicidio, avvenuto il 2 ottobre scorso, la procura di Istanbul mette per la prima volta nero su bianco la causa della morte del giornalista dissidente e conferma il terribile scempio del suo cadavere. "Il corpo della vittima è stato smembrato e distrutto dopo la morte per soffocamento", scrivono i magistrati.

Khashoggi, la vittima è stata strangolata e fatta a pezzi

L'ufficialità segna un primo punto fermo nelle indagini, che però sembrano ancora in alto mare nella ricerca dei killer e dei mandanti. Prima di rendere noti i risultati dell'inchiesta, il procuratore generale Irfan Fidan ha atteso la conclusione degli incontri a Istanbul con il suo omologo giunto da Riad, Saud al Mojeb. Colloqui che non hanno prodotto "nessun risultato concreto", secondo i magistrati turchi, che non nascondono l'irritazione per la mancanza di risposte da parte dei colleghi sauditi su dove si trovino i resti del reporter e su chi sia stato il presunto "collaboratore locale" che ha aiutato gli 007 del Regno a liberarsene.