L'austriaca Liensberger nuova regina dello slalom, ai mondiali di sci a Cortina azzurre lontane dal podio

20 febbraio 2021, ore 14:41

L'austriaca Liensberger ha stravinto lo slalom dei mondiali, argento alla slovacca Vhlova, bronzo alla statunitense Schiffrin; fuori Federica Brignone, Irene Curtoni diciottesima, Martina Peterlini diciannovesima

NESSUNA SORPRESA AZZURRA

Lo sapevamo, le ragazze italiane dello sci vanno forte nelle discipline veloci e nello slalom c’erano poche possibilità: ma sotto sotto speravamo nell’exploit, un po’ come capitato ieri a Luca De Aliprandini nel gigante maschile. Invece questa volta le azzurre non ci hanno fatto belle sorprese: Federica Brignone ha avuto la conferma che questo non è proprio stato il suo mondiale: la valdostana – ancora una volta- è uscita di scena già alla prima manche. Le altre azzurre hanno accumulato un ritardo pesante, ma sono riuscite a stare nelle prime venti: Irene Curtoni si è piazzata diciottesima, Martina Peterlini – che ha recuperato sei posizioni nella seconda manche – ha chiuso al diciannovesimo posto. Tra le deluse anche Michelle Gisin, che è la fidanzata di De Alpirandini: l’elvetica aveva ambizioni da podio, ma è finita fuori nella prima manche.


LA NUOVA STELLA

Lo slalom ha incoronato una fantastica Katharina Liensberger: la giovane austriaca ha stravinto, con il miglior tempo in entrambe le manche e ha sbaragliato la concorrenza. Per lei, che aveva diviso con la nostra Marta Bassino il successo ex aequo nel parallelo, un’altra meritatissima medaglia d’oro. Argento alla slovacca Petra Vhlova, bronzo alla statunitense Mikaela Schiffrin. Negli ultimi quattro mondiali lo slalom era stato un terreno di conquista per la regina americana delle nevi, e in questa rassegna iridata aveva già conquistato tre medaglie: oro in combinata, argento in gigante, bronzo in Super G. Oggi era scesa con il freno a meno tirato nella prima manche, nella seconda ha guadagnato soltanto una posizione, ma è comunque salita sul podio.



L'austriaca Liensberger nuova regina dello slalom, ai mondiali di sci a Cortina azzurre lontane dal podio

DOMANI IL GRAN FINALE

Cortina si prepara a far calare il sipario sui mondiali. Domani la gara di chiusura, lo slalom speciale uomini. L’Italia schiererà anche Luca De Aliprandini, che ieri ha toccato il punto più alto della sua carriera con la medaglia d’argento nel gigante; e sulle ali dell’entusiasmo il trentino vuole provarci anche tra i pali stretti. Tra gli azzurri ci sarà anche Alex Vinatzer: a inizio stagione aveva collezionato un terzo e un quarto posto, poi si è un po’ perso, ora cerca il colpo di coda. Poi c’è il veterano Manfred Moelgg. Gòli slalomisti più accreditati in vista della gara di domani sono l’austriaco Marco Schwarz ( bronzo ieri in gigante), l’austriaco Ramon Zehnhaeusern e il norvegese Sebastian Foss-Solevaag. Ma neppure vanno dimenticati il giovane francese Clement Noel, l'altro austriaco Manuel Feller e il norvegese Henrik Kristoffersen. Insomma, si annuncia uno slalom incerto e tirato. Prima manche alle 10.00, seconda alle 13.30. Poi nel pomeriggio la cerimonia di chiusura, con l’arrivederci di Cortina al mondo.


Tags: Brignone, Cortina, Liensberger, mondiali, sci, slalom

Share this story: