L’esplosione di festa (e di follia) per l’Italia Campione d’Europa. La delusione (e rabbia) degli inglesi

12 luglio 2021, ore 15:00 , agg. alle 15:35

Il bilancio della notte di festeggiamenti nelle città dopo la vittoria della nazionale italiana agli europei di calcio mostra due facce della stessa medaglia. Cori, urla, clacson, trombette, caroselli di auto e fuochi d'artificio, spesso però senza mascherine e distanziamento. La follia, poi, che ha fatto contare vittime e feriti. E la lotteria dei rigori ha ucciso la festa di Londra, tifosi tra delusione e rabbia

Gioia e follie. Il bilancio dei festeggiamenti per l’Italia Campione d’Europa è da un lato già tragico, un ragazzo di 19 anni è morto, a Catania, in un incidente durante i caroselli d’auto, 15 feriti di cui 3 gravi a Milano, in Puglia ucciso un pregiudicato ed è rimasto ferito il nipote di 10 anni. In tutte le piazze italiane cori, urla, clacson, trombette e fuochi d'artificio. La festa inglese già organizzata in anticipo, invece, è stata strozzata dall’ennesima delusione. Ed è esplosa la rabbia di alcuni tifosi, fuori da Wembley.

DA NORD A SUD LA NOTTE DI FESTA E FOLLIA DOPO LA VITTORIA

Gioia grande in tutto il Paese per la vittoria dell’Italia agli Europei contro l’Inghilterra. Subito dopo l’ultimo calcio di rigore migliaia di persone si sono riversate nelle piazze italiane: in auto, in scooter e a piedi, tra trombette e bandiere, la festa è andata avanti tutta la notte. Cori, urla, clacson, trombette e fuochi d'artificio, spesso però senza mascherine e distanziamento. C’è da tirare anche un bilancio tragico, un ragazzo di 19 anni è morto, a Catania, in un incidente durante i caroselli d’auto, si sono contati 15 feriti di cui 3 gravi a Milano, in Puglia è stato ucciso un pregiudicato, mentre festeggiava l’Italia con il nipotino di 10 anni che, a sua volta, è rimasto ferito. Agguato, poi, durante il carosello a Foggia, e due ragazzi sono stati accoltellati a Caserta e Empoli.

OMS, DEVASTANTE ASSISTERE AL CONTAGIO IN DIRETTA TV

"E' stato devastante" seguire il contagio di migliaia di persone in diretta tv dice Maria van Kerkhove responsabile dell'Oms per la crisi Covid, commentando le immagini dei tifosi italiani e inglesi in occasione della finale degli Europei. “La pandemia COVID19 non si prende una pausa stasera e la variante Delta approfitterà di persone non vaccinate, in ambienti affollati, senza mascherine, che urlano/gridano/cantano” è il tweet lanciato dalla funzionaria dell’Oms. Anche il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri commentando i festeggiamenti per la vittoria di ieri sera sottolineaE' bellissimo vedere le piazze piene ma è chiaro che un numero crescente di contagi si osserverà, come è avvenuto in altri paesi europei”. Sileri teme 3 o 4 volte i contagi che vediamo ora entro la fine del mese.


L’esplosione di festa (e di follia) per l’Italia Campione d’Europa. La delusione (e rabbia) degli inglesi

LA DELUSIONE E LA RABBIA DEI TIFOSI INGLESI

A Londra e in tutta l’Inghilterra avevano atteso per tutta la giornata -dopo mesi di preparativi e decenni di sogni sfumati - in un clima di ottimismo ai limiti della baldanza. Il sogno inglese si è frantumato all’ultimo rigore parato da Gigio Donnarumma e la delusione più amara che la maggior parte dei tifosi ha dovuto digerire ad alcuni supporter ha fatto perdere la testa. Rabbia riversata per le strade nei pressi di Wembley, scatenando scontri contro altri tifosi e le forze di polizia, che durante la notte hanno arrestato 45 persone, mentre sono 19 gli agenti rimasti feriti nei tafferugli. Sui social, poi, è partito un ''linciaggio'' mediatico per i tre giocatori dell'Inghilterra che hanno fallito dal dischetto, calciatori insultati pesantemente anche sulle loro pagine social, con offese razziali e discriminatorie per via del colore della loro pelle. Il primo ministro britannico Boris Johnson ha condannato gli "insulti razzisti" nei confronti dei giocatori inglesi. I giocatori della nazionale inglese "meritano di essere trattati da eroi", non coperti da "insulti razzisti sui social media", ha twittato il leader conservatore sottolineando che i "responsabili di questi spaventosi abusi dovrebbero vergognarsi di se stessi". Una condanna ferma è giunta anche dal Principe William "Sono nauseato dagli abusi razzisti diretti contro giocatori dell'Inghilterra dopo la partita di ieri" ha scritto in un tweet. "E' totalmente inaccettabile che i giocatori debbano sostenere questo comportamento ripugnante. Deve finire ora e tutti coloro che sono coinvolti devono assumerne la responsabilità" ha aggiunto il nipote della Regina Elisabetta II.






Tags: Europei2020, Feste e Follie, Festeggiamenti, Inghilterra, Italia , Rabbia inglesi

Share this story: